Coronavirus, bilancio del 29 aprile: 14.320 nuovi casi e 288 morti in più

Coronavirus, bilancio del 29 aprile: 14.320 nuovi casi e 288 morti in più
Notizie.it SALUTE

Come di consueto il ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le amministrazioni delle singole regioni, ha diramato il bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato a giovedì 29 aprile.

Il bilancio in Lombardia. Per quanto riguarda il bilancio Covid della Regione Lombardia, sono stati registrati 2.306 casi positivi, 40 decessi e 2.461 guarigioni/dimissioni, che portano il totale complessivo dall’inizio della pandemia nella regione a 802.406 contagi, 32.829 morti e 717.503 guariti

Coronavirus, il bilancio nazionale oggi. (Notizie.it )

Su altre testate

Tre Regioni (contro 4 della settimana precedente) hanno un Rt puntuale maggiore di uno. L'incidenza continua a scendere: il valore e' a 146 rispetto al 152 della settimana scorsa. (Palermomania.it)

L'incidenza .L'indice Rt nazionale, che la scorsa settimana era a quota 0,81 risale a 0,85, valore uguale a quello di due settimane fa. Tre regioni con Rt maggiore di 1 (Di venerdì 30 aprile 2021) "La Basilicata, la Campania e la Sicilia hanno un Rt puntuale maggiore di uno. (Zazoom Blog)

Segue l'India con quasi 205mila decessi su 18,4 milioni di casi La John Hopkins University continua a tenere il conto dei dati sui contagi e sulle vittime in tutto il mondo dovuti al Covid. (ilgazzettino.it)

Italia quasi tutta in zona gialla. In calo incidenza contagi e ricoveri

Positivo al Covid tossisce in faccia ai colleghi, accusato di 22 contagi. L'incredibile vicenda alle Baleari, l'uomo urlava: “Vi contagerò tutti”. L'uomo si sarebbe infatti recato al lavoro pur avendo la febbre a 40, girando per i corridoi dell'azienda senza mascherina e minacciando i colleghi di contagiarli. (Sardegna Live)

Codici è a disposizione per fornire assistenza legale ai parenti al fine di accertare il corretto rispetto dei protocolli per prevenire la diffusione del Covid19 Un compito non facile, che continueremo a portare avanti, come stiamo facendo per la vicenda della Rsa di Trapani”. (WLTV)

Quello in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente ed è invece sotto la soglia critica (32% rispetto al 40% della soglia). I colori delle regioni: Italia quasi tutta in zona gialla. Nel dettaglio, undici regioni e province autonome – che sono in zona gialla – hanno una classificazione di rischio “moderato”, di cui nessuna ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane. (Il Primato Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr