Juve, Pirlo: "Bravo Conte, ma noi apriremo un altro ciclo"

Juve, Pirlo: Bravo Conte, ma noi apriremo un altro ciclo
Corriere dello Sport.it SPORT

Noi dobbiamo cambiare, è finito un ciclo ma se ne riapre un altro con la voglia di lottare per lo scudetto.

L'Udinese crolla nel finale, esulta Pirlo nel post partita : "Vittoria presa con fatica e orgoglio, era importante vincere visti i risultati delle altre.

Ci eravamo complicati la vita regalando il gol, ma la voglia di vincere fino all’ultima c’è stata", ha spiegato a Sky.

Queste sono le emozioni che danno il calcio, viverle da fuori è diverso ma quando si vince così hai l'adrenalina per continuare a lottare", ha concluso Pirlo

Pirlo: "È finito un ciclo, ne apriremo un altro". (Corriere dello Sport.it)

La notizia riportata su altre testate

Con una doppietta di Cristiano Ronaldo in sei minuti i bianconeri restano agganciati al treno per la Champions League. Juventus, Pirlo: "Si apre un altro ciclo". L'Inter ha vinto lo Scudetto dopo nove anni di successi della Juventus: “Faccio i complimenti all’Inter e al mister, ha meritato questo successo. (GianlucaDiMarzio.com)

"Sì, è arrivata questa vittoria con fatica, con orgoglio, era importante anche in vista dei risultati del pomeriggio vincere. Lei che con Conte ha giocato e a Conte si è ispirato, cosa dice? (CalcioNapoli24)

Al secondo gol di Ronaldo, Pirlo è corso con tutta la panchina ad abbracciare il portoghese: il gruppo è davvero unito verso l’obiettivo finale? Finito un ciclo, se ne riapre un altro con voglia di vincere lo scudetto”. (JMania)

Pirlo, Juventus: «Ho parlato con Elkann, mi sento tranquillo»

Ci eravamo complicati la vita per l'ennesima volta ma la squadra ha dimostrato grande voglia di portare a casa il risultato. "E' arrivata questa vittoria con fatica ed orgoglio, era importante vincere. (TUTTO mercato WEB)

Il Maestro punta forte su Ronaldo: «Cristiano sta bene, si è allenato bene, è sereno e questa è una cosa molto positiva per il gruppo. «Ho parlato con la proprietà, sono tranquillo per quanto riguarda il mio lavoro». (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr