Presentata l'Alfa Romeo Giulia per l'Arma dei Carabinieri

Tiscali.it ECONOMIA

Queste nuove Alfa Romeo Giulia rafforzano il sodalizio storico tra Alfa Romeo e i Carabinieri, nato nel secondo dopoguerra quando tutte le "Gazzelle" avevano il marchio del Biscione.

La prima Alfa Romeo dell'Arma e' stata la 1900 M "Matta" nel 1951.

La sua discendente diretta fu la Giulia degli anni Sessanta, proponeva concezioni all'avanguardia riuscendo a coniugare ottime prestazioni motoristiche con elevate doti di affidabilita'. (Tiscali.it)

Ne parlano anche altre testate

Arrivò poi la Giulia negli anni '60, seguita da Alfetta, Alfa Romeo 90, Alfa Romeo 75, Alfa Romeo 155, Alfa Romeo 156, Alfa Romeo 159 e la più recente, e fino ad ora unica Alfa dell’Arma, l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio (Motor1 Italia)

Ma ci sono marchi e marchi, perché fu lo stesso Tavares a confermare come Lancia, e soprattutto Alfa Romeo restano autentici fiori all’occhiello dell’intero universo di Stellantis. Il futuro dell’Alfa Romeo è certo, lo ha detto Jean Philippe Imparato. (ClubAlfa.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr