Regolamento di conti tra giovani in Piazza Cima: indaga la Polizia

Regolamento di conti tra giovani in Piazza Cima: indaga la Polizia
TrevisoToday INTERNO

Gli aggressori sono riusciti a fuggire prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

Sulla vicenda indaga ora la polizia di Stato, supportata dagli agenti della polizia locale e dai carabinieri di Conegliano.

Secondo quanto rifierito dalla polizia locale si tratterebbe di ragazzi già noti alle forze dell'ordine anche se molti non sono ancora stati identificati.

Ora aspetto solo qualcuno che li difenda, è ora di finirla con questo buonismo che porterà sempre più a situazioni di questo genere

Erano da poco passate le 15.30 di domenica 2 maggio quando un gruppo di giovani macedoni è arrivato dalla Scalinata degli Alpini in Piazza Cima a Conegliano seminando il panico tra i presenti che hanno assistito alla scena. (TrevisoToday)

Se ne è parlato anche su altre testate

Armati di cinture e spranghe hanno accerchiato tre giovani cittadini macedoni di 24, 19 e 18 anni, tutti residenti a Conegliano, e li hanno malmenati colpendoli anche con sedie e tavolini e ferendoli fortunatamente in modo non grave. (Corriere della Sera)

Ad un certo punto sono iniziate a volare anche sedie e tavoli, lanciate da uno dei giovani aggrediti nel tentativo di difendersi dalle botte del 'branco'. (il Dolomiti)

in foto: Alcuni momenti del raid in centro a Conegliano. Intanto gli altri ragazzi che hanno preso parte all'aggressione si sono dileguati all'arrivo delle forze dell'ordine. (Fanpage.it)

Conegliano, pestaggio in centro per una ragazza contesa: mercoledì in prefettura vertice urgente

Le indagini sono in corso, come le operazioni di identificazione dei responsabili del raid, grazie ai filmati girati da alcuni testimoni Pare che i giovani armati di manganello non fossero del posto, ma Carabinieri e Polizia di Stato, giunti sul posto per sentire i testimoni, mantengono il massimo riserbo. (Qdpnews)

La città è ancora sotto shock: le immagini diffuse sui social hanno fatto discutere, e in città – anche oggi – non si parla d’altro. Il locale, molto noto a Conegliano, ha subito anche qualche danno, visto che alcune sedie e alcuni tavoli sono stati rotti. (Oggi Treviso)

Il pestaggio, improvviso ma programmato, sarebbe avvenuto per motivi passionali. Gli aggressori sono tutti sotto i trent’anni: al momento sarebbero sette, due individuati con certezza, altri cinque in corso di identificazione. (Oggi Treviso)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr