Enel, i dati del primo trimestre 2021

SoldiOnline.it ECONOMIA

Il management di Enel ha confermato i target finanziari relativi all’esercizio 2021, comunicati a novembre 2020, in occasione della presentazione del piano strategico per il triennio 2021-2023.

Nell’intero trimestre le attività operative di Enel hanno generato un flusso di cassa di 2,55 miliardi di euro.

Enel ha confermato i target finanziari relativi all’esercizio 2021, comunicati a novembre 2020. (SoldiOnline.it)

Ne parlano anche altre fonti

La compensazione arriverà dal maggiore capital gain atteso su Open Fiber (1,7 miliardi rispetto agli 1,4 miliardi messi a piano). L'Ebitda ordinario per esempio si è attestato a 4,159 miliardi (-12%), contro un consensus di 4,185 miliardi, l'utile netto a 1,214 miliardi (1,197 miliardi) e l'indebitamento finanziario netto a 45,84 miliardi (45,777 miliardi). (Il Sole 24 ORE)

Enel ha archiviato il primo trimestre dell’anno con ricavi pari a 17.107 milioni di euro, in calo del 14,4% rispetto al corrispondente periodo del 2020, a causa delle attività di Generazione Termoelettrica e Trading in Italia e Spagna, per le minori attività di trading, alle infrastrutture e Reti principalmente in America Latina per l’effetto cambi negativo e ai Mercati Finali, per le minori quantità di energia elettrica vendute in Spagna. (Finanzaonline.com)

Azioni Enel in perdita oggi a Piazza Affari: il titolo è scivolato sui conti del periodo gennaio-marzo 2021. A Milano, la debolezza dei risultati finanziari ha avuto effetto: alle ore 11.26 le azioni Enel scambiano a 8,15 euro, in calo dell’142%. (Money.it)

Il risultato netto ordinario del gruppo si attesta a 1,214 miliardi (-5,2%) e il risultato netto del gruppo a 1,176 miliardi (-5,7%). 2' di lettura. Enel chiude il primo trimestre dell'anno con ricavi in flessione a 17,107 miliardi di euro (-14,4% dai 19,985 miliardi nel primo trimestre del 2020). (Il Sole 24 ORE)

Anche l'Ebdita ordinario è in linea, per gli stessi motivi, con un calo del 12,3% a 4,74 miliardi. In parte, si cominciano a intravedere i segnali di ripresa sui consumi di energia: il che significa che nel primo trimestre i fondamentali della società, che ha nel Tesoro il suo azionista di maggioranza, sono tutti in calo dal fatturato all'utile netto, con l'eccezione degli investimenti. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr