Vaccini Covid, record vaccinazioni: oggi 2.919 dosi. Superate le 138mila somministrazioni

isnews ECONOMIA

Vaccini Covid, salgono a 138.204 le dosi utilizzate in Molise e sale al 92,2% la percentuale di somministrazioni, rispetto alle 149.895 dosi somministrate.

Resta Pfizer il vaccino più usato e dalla prossima settimana le somministrazioni anche dai medici di famiglia. CAMPOBASSO.

Dal report quotidiano fornito dall’Asrem.

Una campagna vaccinale che si punta ad accelerare, visto che dalla prossima settimana saranno coinvolti anche i medici di famiglia

Il dato dal report quotidiano fornito dall’Asrem. (isnews)

Ne parlano anche altre fonti

“Sono obbligata a rivolgermi a voi, perché non riesco ad accedere alla prenotazione per il vaccino anti Covid“. “Il 18 marzo avevo aderito sul portale regionale alla campagna di vaccinazione, nell’unica categoria alla quale potevo accedere al tempo, quella del personale scolastico. (Cagliaripad)

Se il vaccino di Pfizer-Biontech ha potuto contare su una buona somma arrivata dalla Germania (a sostegno del braccio tedesco Biontech), il vaccino di Astrazeneca, realizzato da Oxford, ha avviato sperimentazione e produzione grazie agli ordini delle dose. (Startmag Web magazine)

Dalla Assl di Olbia fanno sapere che da lunedì 10 maggio, prosegue la vaccinazione anti covid nell’hub di Olbia. Potranno presentarsi i nati sino al 1960 (devono avere 61 anni compiuti) e sino ai 79 anni compiuti, residenti nel territorio della Gallura, a questi verrà somministrato il vaccino Astrazeneca. (Olbia)

E’ del tutto ovvio che ogni vaccino e non solo AstraZeneca comporti quote minime di effetti avversi. Vaccini effetti avversi, cioè stare un po’ male dopo la vaccinazione, malessere nelle forme di febbre, dolori muscolari, stanchezza accentuata, nausea. (Blitz quotidiano)

Sono oltre 200 mila i bresciani interessati a questo nuovo step della campagna vaccinale. A breve scatterà il previsto allungamento dei termini tra prima e seconda dose di Pfizer e Moderna. Scatta alla mezzanotte l'apertura delle prenotazioni per le vaccinazioni anti Covid per la fascia 50 - 59 anni. (Brescia Oggi)

Molti dei presenti, nonostante la prenotazione e una lunga attesa al sole, non sono riusciti a vaccinarsi. Rabbia per presunti favoritismi a persone non inserite in lista. . Disguidi e polemiche hanno contraddistinto l’Open Day col vaccino Moderna per le persone fragili, organizzato per questa mattina al punto vaccinale di via Loria a Nocera Inferiore. (risorgimentonocerino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr