L’Italia decide su AstraZeneca: «Verso la raccomandazione per over 60 ma nessuno stop alla seconda dose»

L’Italia decide su AstraZeneca: «Verso la raccomandazione per over 60 ma nessuno stop alla seconda dose»
Open ECONOMIA

La decisione è stata presa in via precauzionale, ma il vaccina e’ utilizzabile in tutte le fasce di popolazione»

Ma non sconsigliato per chi è al di sotto di questa soglia d’età.

Molti farmaci in commercio hanno effetti collaterali frequenti o più frequenti.

Aifa si allinea con Germania e Spagna: il vaccino AstraZeneca sarà raccomandato per chi ha più di 60 anni.

Locatelli ha spiegato che, esattamente come in Germania e in Spagna, anche in Italia AstraZeneca verrà raccomandata per gli over 60. (Open)

La notizia riportata su altre testate

Che ha confermato a questo proposito che “gli studi sono in corso e le ipotesi sul tavolo in questo momento non sono definite nè dimostrate”. Tra stop di stock, raccomandazioni diverse per fasce di età da nazione a nazione, un primo no per gli over 65, poi ok anche per quelli, oggi si è arrivati ad un meglio per gli over 60. (La Pressa)

Subito dopo l’Ema, si sono riuniti in una videoconferenza straordinaria i ministri della Salute dei 27, che però non sono riusciti ad adottare una linea comune. Dall’altra parte della Manica, anche la Mhra, l’autorità britannica del farmaco, ha raccomandato di offrire un vaccino diverso alle persone con meno di 30 anni (Ticinonews.ch)

I numeri dicono che ad oggi ci sono 8 milioni di italiani che hanno ricevuto una prima dose di vaccino e a 2.294.203 di loro è stato somministrato il siero di Astrazeneca. E’ probabile dunque che chi ha già fatto la prima dose riceverà anche la seconda, indipendentemente dall’età. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

AstraZeneca, arriva la nuova circolare di Roberto Speranza: nuove limitazioni

Le 26 milioni di dosi Johnson & Johnson potrebbero giungere a destinazione fuori dalla tabella di marcia A giugno si porrà il problema di come vaccinare chi ha meno di 60 anni, ai quali fino ad oggi si prevedeva di destinare una buona parte dei 34 milioni di dosi AstraZeneca (LiberoQuotidiano.it)

Secondo il Premier il piano vaccinale deve essere seguito come in precedenza, il Ministro Speranza lo avrebbe seguito a ruota: “Priorità agli anziani“. Proprio da questa ultima decisione il Governo italiano si divide in due: fare un “salto” fino ai 60enni e vaccinarli per non sprecare dosi o continuare con il piano vaccinale stabilito da Draghi? (NewSicilia)

Per cui, gli esperti ipotizzano una sorta di effetto che potremmo definire protettivo per la fascia d’età superiore ai 60 anni Roberto Speranza, ministero della Salute, ha da poco firmato una nuova circolare che sarà diffusa alle Regioni: la circolare contiene la raccomandazione sul vaccino AstraZeneca a un uso preferenziale nelle persone sopra i 60. (Notizie.it )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr