Protesta no pass a Trieste, il prefetto avverte: "Non autorizzata"

Protesta no pass a Trieste, il prefetto avverte: Non autorizzata
Virgilio Notizie INTERNO

Protesta no Green pass, Italia blindata: l’allerta del Viminale. In occasione dell’entrata in vigore dell’obbligo del green pass per i lavoratori, alla luce anche degli scontri violenti di Roma, domani l’Italia sarà blindata: il Viminale teme infiltrazioni di gruppi estremisti nelle manifestazioni e il ritorno dei No vax in piazza nella Capitale, per questo alza il livello dall’allerta

“Sostanzialmente quella di domani è una manifestazione presentata come sciopero. (Virgilio Notizie)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Bene, il Coordinamento lavoratori portuali di Trieste risponde che crediamo nella Costituzione Italiana e quindi siamo convinti di essere in democrazia. Il componente del direttivo del Coordinamento lavoratori portuali di Trieste Alessandro Volk fa allora sapere che i portuali a questo punto «sciopereranno fino a quando non verrà tolto l’obbligo del Green pass per accedere al lavoro». (Il Sussidiario.net)

Con un comunicato ufficiale che vi riportiamo nella sua interezza in calce, il Coordinamento dei lavoratori - che da ieri ha deciso lo sciopero ad oltranza contro il famigerato "Green Pass" - denuncia come le autorità portuali stiano utilizzando in modo irregolare lavoratori a chiamata. (L'AntiDiplomatico)

Il rpimo passo sarà il 30 ottobre, quando delegazioni di portuali e di altre categorie di lavoratori saranno accolte al Senato a Roma per far valere le ragioni di chi chiede l'abolizione del Green Pass per lavorare". (TriestePrima)

Sciopero contro Green Pass oggi 15 ottobre: l’Italia rischia il blocco?

E il prefetto Valenti ha sgomberato il campo da ogni dubbio: "È una manifestazione presentata come sciopero "Lo sciopero – ha continuato Puzzer – inizia da mezzanotte, noi ci troviamo alle 6. "È una manifestazione non autorizzata e chi sciopera commette reato". (QUOTIDIANO NAZIONALE)

L’epicentro sarà Trieste, dove lo sciopero anti Green Pass è stato annunciato da giorni sotto forma di ricatto perché per loro, l’unica mediazione è l’abolizione del Green Pass. Ad un certo punto poi i portuali hanno provato a chiedere il rinvio dell’introduzione del Green Pass di un mese, ma niente da fare. (Today.it)

La richiesta dei manifestanti è sempre la stessa: eliminare l’obbligo di Green Pass o attenuarlo rendendo gratuiti i tamponi Oggi 15 ottobre è il “giorno del Green Pass, che arriva in concomitanza con lo sciopero in tutta Italia (Scuolainforma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr