Fondazione Crt vara il nuovo cda e si prepara all’era Orcel in Unicredit

Corriere della Sera ECONOMIA

Per altro Orcel lavorava in Merrill Lynch quando nel ‘98 la banca d’investimento curò la fusione tra Unicredito (di cui Crt era azionista) e Credito Italiano

Il nuovo ceo una vecchia conoscenza Questo è un anno importante per Crt, perché festeggia i 30 anni dalla sua costituzione e perché si troverà ad avere un nuovo ruolo in seno a Unicredit, di cui è azionista con l’1,64%.

Il nuovo cda di Fondazione Crt è pronto per essere nominato oggi dal consiglio d’indirizzo e ad accogliere le novità della gestione Orcel in seno alla banca conferitaria Unicredit. (Corriere della Sera)

Su altre testate

Durante questo periodo, ho visto molti aspetti del settore, sia direttamente che attraverso gli occhi di molti leader. Fornito da Il Sole 24 Ore. «Sono incredibilmente orgoglioso di essere stato nominato ceo di UniCredit (Notizie - MSN Italia)

Adesso l’attenzione del mercato sarà focalizzata sulla strategia che Orcel vorrà intraprendere per la crescita della banca di piazza Gae Aulenti. Secondo il giornale, il manager potrebbe pensare a qualche cambiamento nella prima linea manageriale e mantenere la figura del direttore generale, che potrebbe occuparsi della rete commerciale. (Il Cittadino on line)

Durante questo periodo, ho visto molti aspetti del settore, sia direttamente che attraverso gli occhi di molti leader. Si firma Andrea e ribadisce di aver «assunto questo ruolo perché le banche sono ambienti stimolanti, dinamici e stimolanti in cui lavorare (Il Sole 24 ORE)

UniCredit, Orcel: 'dobbiamo razionalizzare business, aumentare ritmo digitalizzazione'

Ma anche «perché le banche per me sono sempre state ambienti elettrizzanti, dinamici e stimolanti in cui lavorare. Questo è il culmine della mia carriera nel settore finanziario, settore in cui ho iniziato a lavorare dall’età di 25 anni. (Corriere della Sera)

Sarà presente in tutto ciò che facciamo, fondamentale per ogni decisione che prenderemo e cruciale in ogni scelta strategica che considereremo. E' quanto si legge nel messaggio che l'AD Andrea Orcel ha scritto ai dipendenti, pubblicato sul sito della banca. (Finanza.com)

Abbiamo bisogno di razionalizzare il nostro business, in modo da poter operare più velocemente e con maggior chiarezza e ottenere risultati positivi per tutti gli azionisti”, ha poi aggiunto il manager, spiegando che “saranno necessari importanti e improrogabili cambiamenti” Il focus sarà sulla “riduzione della complessità, semplificando il modo in cui prendiamo decisioni e lavoriamo insieme. (Il Cittadino on line)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr