Terza dose, Regione Lombardia «pronta a partire»

MyValley.it INTERNO

«Si inizierà – prosegue la nota – dai pazienti trapiantati di organo solido e di cellule staminali ematopoietiche e si proseguirà con le altre categorie di pazienti immunocompromessi, come i pazienti in chemioterapia.

Lo comunica in una nota la stessa Regione.

«Tale piano, dopo la condivisione con le Ats, le Asst e le rappresentanze dei medici di medicina generale, dei pediatri di libera scelta, delle farmacie – conclude la Regione – sarà presentato ufficialmente la prossima settimana in conferenza stampa»

La Regione Lombardia è pronta a partire per somministrare la terza dose dei vaccini anti Covid. (MyValley.it)

Su altri giornali

Una notizia appresa con grande soddisfazione dall'assessore al Welfare di Palazzo Lombardia Letizia Moratti: Anche la Lombardia è pronta a partire con la terza dose del vaccino anti-Covid. (Prima la Valtellina)

Per chi ha risposto bene al vaccino, non è indispensabile la terza dose, ma questo aspetto importante non sempre viene preso in considerazione" Terza dose in Italia, si parte. (IL GIORNO)

Sono giovani che mostrano un senso di responsabilità straordinario”. “La campagna di adesione – ha proseguito - sta andando molto bene, siamo all’87% sul totale della popolazione e con grande orgoglio ringrazio in particolare i ventenni, che hanno aderito con un 89%. (Sky Tg24 )

Destinata a pazienti fragili Vaccini: terza dose in Lombardia, Trento e Lazio. Condividi. 40 soggetti vulnerabili hanno già ricevuto la terza dose di vaccino anti- Covid a Rieti, nel Lazio. La platea è di 150 mila persone fragili, chemioterapici, trapiantati, persone affette da Hiv e assuntori di farmaci ad alto dosaggio (Rai News)

Siamo la prima regione ad arrivare a questo traguardo. Dobbiamo continuare a impegnarci per superare questa soglia e tornare a essere liberi», aveva detto pochi giorni fa il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. (ilmattino.it)

«Le persone - sottolinea la Asl - sono state contattate direttamente per la somministrazione del vaccino in terza dose presso l’hub vaccinale ‘ex Bosi’ di Rieti. La Asl di Rieti ha già pianificato la somministrazione della dose aggiuntiva, definendo un programma dettagliato dei soggetti vulnerabili che verranno vaccinati» (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr