Salvini in città. “Piacenza sia simbolo della ripartenza”

Salvini in città. “Piacenza sia simbolo della ripartenza”
Libertà Libertà (Interno)

Salvini ha incontrato il sindaco Patrizia Barbieri, i vertici del Carroccio locale e molti cittadini a cui non ha risparmiato selfie e sorrisi.

“Piacenza e Codogno, che visiterò oggi, sono stati due luoghi simbolo della pandemia, ma saranno anche simboli della ripartenza – ha affermato il leader della Lega -.

Ne parlano anche altri media

Oltre ad acclamarlo e richiedere un selfie, diversi cittadini hanno voluto donare delle specialità gastronomiche e locali al leader della Lega. Numerose persone si sono radunate a Codogno per l'arrivo di Matteo Salvini (Ticinonline)

Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, parlando con i sostenitori durante il suo comizio a Codogno (Lodi). Scuola, Speranza: «Controlli medici e obbligo di mascherine sopra i 6 anni». (Il Messaggero)

Anche nei luoghi della Lombardia più colpiti dal Coronavirus, come si evince dalle immagini di quest'oggi a Codogno. Anche in questo caso si prevede la consueta "ressa", con immancabili selfie e assembramenti. (Milano Fanpage.it)

“Non è possibile che ci vogliano tre ore per percorrere in autostrada l’intera regione. Riguardo la regione Marche, Matteo Salvini focalizza l’attenzione sui problemi che riguardano infrastrutture e agricoltura: “L’autostrada è pessima, non è possibile che per percorrere l’intera regione ci vogliano tre ore. (Riviera Oggi)

.di Andrea Lattanzi Il leader della Lega Matteo Salvini, a Codogno per un incontro con sindaco e cittadini, lancia così il suo atto d'accusa nei confronti del governo rispetto al tema del rientro in aula. (La Repubblica)

«Noi — ha aggiunto il leader del Carroccio — vogliamo una scuola sana, aperta, sicura». A Salvini deve essere però sfuggito che nelle linee guida del Piano scuola per la riapertura il prossimo 14 settembre la misura del plexiglas come divisorio non è prevista. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr