Crisi Paluani, sindaco di Villafranca: siamo preoccupati

TgVerona ECONOMIA

“Come Amministrazione comunale seguiremo da vicino la situazione, saremo vicini alla Paluani e faremo tutto il possibile per agevolare una soluzione che possa rilanciare l'azienda e portare beneficio a tutti” ha concluso il sindaco di Villafranca

“In questi anni - ha proseguito - tante famiglie sono cresciute grazie alla Paluani e per tanti è stato un percorso lavorativo fino alla pensione.

Per tante famiglie è stato un prezioso contributo nella gestione familiare e tanti giovani, compreso il sottoscritto, hanno potuto portare a compimento impegni, necessità o sogni. (TgVerona)

Ne parlano anche altri media

Nuovi guai per la Paluani e per Luca Campedelli: alla fine il Chievo e la pandemia rischiano di trascinare nel baratro anche la storica azienda dolciaria veronese. La Paluani ha infatti chiesto il concordato preventivo nel tentativo di evitare il fallimento. (veronaoggi.it)

“Il mio auspicio - conclude Piccinini - è che per Paluani si possa trovare una soluzione utile al suo rilancio, magari grazie all’intervento di altri imprenditori o realtà disposte ad investire (TgVerona)

L’impatto della pandemia Nel ricorso, Paluani scrive poi che «la crisi della società è strettamente legata a fattori esogeni relativi alla pandemia da Covid- 19, dopo alcuni anni di forte espansione». Ed indica come elementi decisivi per la crisi la pandemia da Covid del 2020, che ha innescato una tensione finanziaria, a cui si è aggiunta la crisi della squadra di calcio. (Corriere della Sera)

L'aver sostenuto economicamente il Chievo, oggi sparito dal calcio professionistico italiano, ha messo in ginocchio la Paluani e con il concordato la ditta intende interrompere i rapporti con la società gialloblù I crediti che Paluani vanta nei confronti del club Chievo Verona ammonterebbero a 3 milioni e mezzo di euro, più oltre 11 milioni in fideiussioni prestate. (VeronaSera)

La crisi del Chievo rischia di travolgere anche la Paluani, l’azienda della famiglia Campedelli con un secolo d’attività, presente in 40 paesi, specializzata nei dolci da ricorrenza. Nella procedura grava la situazione del Chievo. (L'Adige di Verona)

Questo è un ulteriore triste capitolo per Luca Campedelli, presidente del Chievo e azionista di maggioranza della Paluani. La società il 25 di ottobre ha chiesto lunedì di poter accedere alla procedura di concordato, congelando così le richieste dei creditori. (Nordest Economia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr