Vendevano in Italia pomodori contaminati da pesticidi: maxi sequestro

Approfondimenti:
Yahoo Notizie INTERNO

pomodori. Tonnellate di pomodori contaminati da pesticidi provenienti dall’Egitto e venduti al mercato estero e nazionale: è ciò che i carabinieri del Comando per la Tutela Agroalimentare hanno trovato in un’azienda campana.

L’operazione “Scarlatto Due” segue la precedente, effettuata in Toscana, che ha portato al sequestro di tonnellate di pomodoro all’azienda Petti

Sequestrate oltre 800 tonnellate di pomodori contaminati da pesticidi. (Yahoo Notizie)

Se ne è parlato anche su altre testate

«Il sequestro di concentrato di pomodoro proveniente dall'Egitto conferma l'allarme per l'importazione di cibi di bassa qualità, con il rischio che vengano spacciati come made in Italy», scrive la Coldiretti in una nota. (Il Sole 24 ORE)

Erano contaminate da pesticidi, e dunque rischiose per la salute dei consumatori, le 821 tonnellate di pomodori semilavorati provenienti dall’Egitto sequestrate nel Salernitano. (Corriere del Mezzogiorno)

Il sequestro di concentrato di pomodoro proveniente dall’Egitto che risulterebbe secondo le indagini largamente contaminato da pesticidi per un valore di un milione di euro conferma l’allarme per l’importazione di cibi di bassa qualità con il rischio che vengano spacciati come Made in Italy. (LecceSette)

Pomodoro con pesticidi, 821 tonnellate sequestrate e arresti: "Gravi rischi per la salute", il prodotto da evitare

Nell'ambito della stessa operazione sono stati denunciati i fratelli A.P. Il concentrato di pomodoro estero, proveniente da Paesi non appartenenti all'Unione Europea, veniva miscelato a quello italiano e poi lavorato e venduto come “pomodoro 100% italiano” e “pomodoro 100% toscano” (Fanpage.it)

L’associazione di rappresentanza e assistenza dell’agricoltura italiana conferma l’allarme per l’aumento delle importazioni in Italia di derivati di pomodoro del 23% nel primo bimestre del 2021 soprattutto dalla Cina Quanto sequestrato sarebbe la parte residua di una partita di semilavorato e alcune centinaia di tonnellate sarebbero state già commercializzate in Paesi Ue ed extra Unione europea. (Il Riformista)

Nella giornata di mercoledì 9 giugno sono state sequestrate 821 tonnellate di semilavorato di pomodoro, per un valore di un milione di euro. Pochi mesi prima altre indagini avevano messo sotto la lente di ingrandimento le conserve di pomodoro. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr