Festa abusiva e assembramenti con Tony Colombo e la tiktoker, denunciati dal consigliere IL VIDEO

Festa abusiva e assembramenti con Tony Colombo e la tiktoker, denunciati dal consigliere IL VIDEO
Il Fatto Vesuviano CULTURA E SPETTACOLO

Anche in questo caso, fa sapere Borrelli, “musica a tutto volume durante la notte, e fuochi d’artifici fatti esplodere tra i palazzi, senza alcuna autorizzazione”.

Il consigliere regionale di Europa Verde chiede “tolleranza zero per chi non rispetta le regole e mette in pericolo la pubblica sicurezza e la salute delle persone”.

Un vero e proprio habitue’ di tali situazioni: Tony Colombo”.

“Senza autorizzazioni e norme di sicurezza queste feste non si possono fare, chi viola le normative va denunciato e punito”

“E’ l’ennesima festa abusiva tra i vicoli di Napoli – prosegue Borrelli – con tanto di concertino neomelodico che stavolta ha avuto come palcoscenico il cortile di un condominio in Vico dei Maiorani a Forcella. (Il Fatto Vesuviano)

Se ne è parlato anche su altre testate

Così commenta sui social il concerto di Tony Colombo: “Abbiamo sporto denuncia alle autorità per questa ennesima festa che ha messo in pericolo l’incolumità e la salute delle persone”. Il concerto abusivo di Tony Colombo è stato segnalato al Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli da molti residenti della zona. (Napoli.zon)

Il cantante neomelodico di origini siciliane Tony Colombo avrebbe tenuto un concerto abusivo. La notizia è riportata dal quotidiano La Repubblica. (Itaca Notizie)

«È l'ennesima festa abusiva tra i vicoli di Napoli - prosegue Borrelli - con tanto di concertino neomelodico che stavolta ha avuto come palcoscenico il cortile di un condominio in Vico dei Maiorani a Forcella. (ilmattino.it)

Tony Colombo e il concerto abusivo: la denuncia di Borrelli

Il consigliere regionale ddi Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, ha presentato una denuncia nel confronti del cantante neomelodico Tony Colombo per un concerto dell’artista andato in scena ieri nel quartiere Forcella a Napoli (Corriere del Mezzogiorno)

Inoltre questi concerti non hanno alcuna autorizzazione e spesso bloccano strade o vicoli. I concerti neomelodici non autorizzati e le feste abusive diventano un fenomeno sempre più frequente a Napoli e provincia. (Edizione Napoli)

“Senza autorizzazioni e norme di sicurezza queste feste non si possono fare, chi viola le normative va denunciato e punito“ Un vero e proprio habitué di tali situazioni: Tony Colombo“. (L'Occhio di Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr