Mattarella: "Falcone e Borsellino luci contro le tenebre della mafia"

Mattarella: Falcone e Borsellino luci contro le tenebre della mafia
QUOTIDIANO.NET QUOTIDIANO.NET (Interno)

"Come ci hanno insegnato i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, anche lui temuto e per questo assassinato da Cosa nostra, le mafie sanno di poter contare su una grande capacità di adattamento - ha ricordato Lamorgese -.

Su altre testate

“Ricorderemo così - sostiene il presidente Domenico Tallini - in questa fase di emergenza che non consente di svolgere manifestazioni con la partecipazione dei cittadini e delle Istituzioni ed accogliendo l’invito rivolto a tutte le Assemblee legislative regionali da Maria Falcone, il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro”. (Il Lametino)

E' quanto afferma, in una dichiarazione, Gianluca Rizzo, Presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati. 23 maggio 2020 a. a. a. Palermo, 23 mag. (LiberoQuotidiano.it)

Abbiamo il dovere di stare uniti per non dimenticare e per testimoniare, anche con gesti simbolici, che stiamo dalla parte dei diritti. Play Replay Play Replay Pausa Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio Indietro di 10 secondi Avanti di 10 secondi Spot Attiva schermo intero Disattiva schermo intero Skip Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. (PalermoToday)

Il Pirellone, su proposta della Commissione Antimafia, sarà illuminato per tre giorni con la scritta “Capaci 23 5 92”. PREGHIERA PER LE VITTIME DEL TERRORISMO. Preghiamo la Vergine Santissima Gran Madre. (Papaboys 3.0)

Inoltre, su iniziativa della fondazione Giovanni Falcone e di ANCI, sulla facciata di Palazzo di Città sarà esposto un lenzuolo bianco in segno di gratitudine verso tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell'emergenza sanitaria. (BariLive)

Alle 9 le autorità deporranno la corona, alla presenza di Maria Falcone e di Tina Montinaro, la vedova del caposcorta di Falcone. Celebrarne la memoria deve essere quindi l’occasione per ricordare che vincere le mafie significa soprattutto difendere la nostra società. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti