Svizzera-Irlanda del Nord 2-0: altri 90′ per un Rodriguez propositivo

Svizzera-Irlanda del Nord 2-0: altri 90′ per un Rodriguez propositivo
Toro News SPORT

L'Irlanda rimane in 10 e gli elvetici aumentano la spinta, con Rodriguez che impegna Peacock-Farrell dalla distanza.

Murat Yakin scende in campo con il 4-3-3, schierando il granata Ricardo Rodriguez ancora una volta tra i titolari come terzino sinistro.

Nella ripresa è assedio per Rodriguez e compagni, a caccia del 2-0 della sicurezza

Rodriguez si spende non solo in fase difensiva, ma contribuisce spesso all'offensiva dei compagni e cerca anche la conclusione personale dalla distanza. (Toro News)

La notizia riportata su altre testate

La Svizzera vince, grazie a una prova gagliarda e all’uomo in più per gran parte della partita. Forte dell’uomo in più, la Svizzera trova infine l’1-0 nel recupero del primo tempo: contropiede gestito da Embolo, assist più o meno fortunoso per Zuber e zampata vincente di «Zuberman». (Corriere del Ticino)

Una decisione che ha condizionato un match così importante. Spazientito per il ritardo nella rimessa laterale, ha ritenuto quel gesto una perdita di tempo volontaria e lo ha ammonito (Sport Fanpage)

La formazione elvetica si è infatti imposta 2-0 nel quinto incontro valido per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 in Qatar. SVIZZERA: Sommer; Rodriguez, Akanji (53' Schär), Elvedi, Mbabu (81' Widmer); Zuber (81' Fassnacht); Freuler, Zakaria; Shaqiri (92' Sow); Embolo (92' Itten), Steffen (Ticinonline)

Svizzera-Irlanda del Nord 2-0, l’arbitro espelle un irlandese per ritardo in una rimessa laterale

È stata questa la reazione incredula del telecronista inglese di Sky Sport davanti alla decisione dell'arbitro Slavko Vincic. Il difensore del Newcastle, era stato già sanzionato al 23' per una trattenuta, poi al 37' arriva la decisione di Vincic che solleva le proteste dell'Irlanda del Nord. (ilGiornale.it)

IRLANDA DEL NORD (5-4-1): Peacock-Farrell; Dallas (86’ Bradley), Cathcart, Ballard, Brown (80’ Ferguson), Lewis; McNair, Davis, Thomspon (80’ Jones), Saville; Washington (63’ Magennis). Gli elvetici fanno il loro dovere contro l’Irlanda del Nord – che lo scorso settembre li aveva obbligati al pareggio – imponendosi con il risultato di 2-0. (Il Sussidiario.net)

Con il risultato che Lewis è rimasto incredulo per l’espulsione, così come la panchina del Nord Irlanda. A questo punto diventa decisivo lo scontro diretto del 12 novembre tra Italia e Svizzera. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr