Clara, uccisa dal suo ex compagno: "Si era già pagata il funerale"

Clara, uccisa dal suo ex compagno: Si era già pagata il funerale
Altri dettagli:
Livesicilia.it INTERNO

Il quadro emerso è quello di una situazione tesa e persecutoria, che andava avanti da tempo, da dopo la fine della relazione tra i due

Forse aveva capito che sarebbe finita male”.

Non voleva gravare sull’anziano padre e sul figlio.

Lo ha detto il commesso che lavorava per Clara Ceccarelli, la negoziante uccisa venerdì in pieno centro a Genova dal suo ex compagno Renato Scapusi, 59 anni.

“Clara due settimane fa si era andata a pagare il funerale. (Livesicilia.it)

Ne parlano anche altri media

Davanti alla saracinesca chiusa tanti fiori, rose bianche e rosse, e uno striscione rosa: "Non è un raptus ad ucciderci, basta crederci", si legge. (Adnkronos). (Adnkronos)

di 18 Galleria fotografica Omicidio in via Colombo. . . . . Scapusi è arrivato in negozio con un coltello che poi ha buttato quando è scappato. È quanto ha detto agli investigatori ieri notte Renato Scapusi, l’uomo di 59 anni che ieri pomeriggio ha accoltellato e ucciso l’ex compagna Clara Ceccarelli nel negozio che lei gestiva in via Colombo. (Genova24.it)

Nella querela Ceccarelli aveva fatto riferimento all’ex compagno ma senza un’accusa esplicita e la denuncia era stata archiviata poi in Procura. Clara Ceccarelli era molto stanca della situazione: quell’uomo la perseguitava dal momento in cui lo aveva lasciato. (Genova24.it)

Omicidio di Clara, l'ex: "Volevo tornare con lei, abbiamo discusso e la ho colpita"

Non è escluso che l'accusa possa aggravarsi e che gli possa essere contestata la premeditazione. Un presagio quasi confermato dall'ammissione di Renato Scapusi, il suo ex compagno di 59 anni, disoccupato e ludopatico. (IL GIORNO)

Ieri sera nel suo negozio in pieno centro a Genova una donna è stata uccisa con 30 coltellate dall'ex compagno, e tutti sapevano che la perseguitava. Nel suo negozio in pieno centro a Genova una donna è stata uccisa con 30 coltellate dall'ex compagno, e tutti sapevano che la perseguitava. (Today.it)

Sono le parole pronunciate, durante il suo interrogatorio, da Renato Scapusi, l'uomo di 59 anni che ha ucciso, in pieno centro a Genova, in Via Colombo, la sua ex compagna Clara Ceccarelli, di 69 anni. (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr