Violenza donne: arriva app Help Family

Violenza donne: arriva app Help Family
Ultime notizie dall'Italia e dal mondo INTERNO

La funzione contro la violenza sulle donne, contro le aggressioni su qualsiasi persona, si chiama shake.

Help Family avvisa i familiari. . Permette di inviare una richiesta di aiuto semplicemente agitando (shake) il telefono 3 volte o più volte(impostazione variabile manualmente)

Una volta scaricata (Google Play, App Store, App Gallery) e installata, l’app entra in funzione sullo smartphone e si attiva in caso di pericolo. (Ultime notizie dall'Italia e dal mondo)

La notizia riportata su altre testate

Continuerò a fare la mia vita normale, quanto accaduto non mi fermerà, forse avrò un ‘arricchimento’ in più, in negativo. Tante ragazze mi hanno contattata, dicendomi di aver vissuto la stessa situazione, sempre nella stessa zona” (Casteddu Online)

Natalia Vacca Ferrai, studentessa universitaria di ventuno anni, è stata palpeggiata e poi aggredita da un uomo. Un uomo, in via Cornalias, mi ha afferrata da dietro e mia palpato il sedere”. (Casteddu Online)

Non possiamo tollerare che la strada che ci porta all’Università sia teatro di agguati e violenze. L’appuntamento è previsto per sabato 22 gennaio alle 18, 30 in via Cornalias. (Casteddu Online)

"Forza Natalia, non sei sola, in tante non ci arrendiamo al silenzio complice": la solidarietà di Romina Mura

Per me, per altre donne" La studentessa è riuscita a fuggire, raggiungendo prima la stazione dei carabinieri e poi il Pronto soccorso dove è stata refertata. (Ansa)

“Brava Natalia per aver reagito, denunciato, ed per aver condiviso la tua esperienza senza paura di esporti. (Casteddu Online)

Siamo in tante, e siamo sempre dalla parte delle donne che denunciano, che non si arrendono al silenzio complice, che si ribellano all’aggressione anche morale di una società che non la smette di guardarci come oggetti da violare. (Casteddu Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr