AstraZeneca nel mirino. Ma per i nuovi divieti sotto i 60 anni d'età tutti i Paesi aspettano il verdetto dell'Ema

AstraZeneca nel mirino. Ma per i nuovi divieti sotto i 60 anni d'età tutti i Paesi aspettano il verdetto dell'Ema
Approfondimenti:
ilGiornale.it SALUTE

Fino ad ora, il Regno Unito ha registrato 30 trombosi sospette e 7 decessi su 18,1 milioni di dosi somministrate a causa di rari trombi sviluppati dopo il vaccino

«È possibile, per maggiore precauzione, che l'Ema indichi che per una determinata categoria è meglio non utilizzare il vaccino AstraZeneca».

Anche se ieri, in aiuto del vaccino anglo-svedese, arriva anche l'Oms che esclude, al momento, legami tra trombosi e vaccino AstraZeneca. (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altre testate

ha diffuso agli operatori sanitari una nota informativa importante sul rischio di trombocitopenia e disturbi della coagulazione del vaccino. ribadito l’importanza della segnalazione, da parte di tutti gli operatori sanitari, delle sospette reazioni avverse associate all’uso del vaccino Covid-19 AstraZeneca, rammentando che le segnalazioni di sospetta reazione avversa da farmaci devono essere inviate al Responsabile di Farmacovigilanza della struttura di appartenenza dell’operatore stesso (Nurse Times)

Non c'è stata mancanza di accortezza da parte delle autorità regolatorie", assicura. Lo dichiara in un'intervista al 'Corriere della Sera' Giorgio Palù, presidente dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts) per l'emergenza coronavirus, spiegando le ragioni della decisione annunciata ieri sera dalle autorità sanitarie nazionali. (Adnkronos)

"Al momento non sono stati identificati analoghi segnali di rischio" di trombosi rare "per i vaccini a mRna" contro Covid-19, come quelli di Pfizer/BioNTech e di Moderna, precisa la Commissione tecnico scientifica nell'allegato alla circolare con cui il ministero della Salute aggiorna le indicazioni per l'uso del vaccino anti-Covid di AstraZeneca, ora suggerito in via preferenziale per gli over 60. (Rai News)

Vaccino AstraZeneca e trombosi: il presidente AIFA Giorgio Palù spiega qual è la relazione e perché è emersa solo adesso

E’ stata fatta una review dei 79 casi di trombosi e nessuno si è verificato nella seconda vaccinazione. Ma il presidente dell'Aifa ha precisato che anche i non over 60 sono "liberi di farlo, firmando il consenso informato". (Adnkronos)

LA CIRCOLARE. 08 APR - Il Ministero della Salute ha diramato oggi la circolare annunciata ieri da Giovanni Rezza “ribadendo che il vaccino Vaxzevria (AstraZeneca ndr.) Tali eventi sono stati osservati per lo più entro 14 giorni dalla somministrazione della prima dose di vaccino. (Quotidiano Sanità)

I vaccinati con AstraZeneca avrebbero sulla base dei dati riportati una possibilità su 100mila di sviluppare una trombosi rara con prognosi grave. Si tratta di una trombosi venosa profonda cerebrale che si accompagna alla diminuzione di piastrine nel sangue. (Meteo Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr