Timmermans: “Basta mettere soldi in tasca a Mosca, la resistenza inizia nelle nostre case”

La Stampa ESTERI

Certo, le sanzioni subito vanno bene, anche smettere di finanziare lo Zar.

L’embargo energetico contro la Russia serve, ma da solo non basta.

Eppure, assicura il vicepresidente della Commissione Ue responsabile lo European Green Deal, la strategia deve andare oltre le ritorsioni

La soluzione con cui Frans Timmermans pensa si debba affrontare l’aggressore dell’Ucraina ha molte facce ed è pensata in una prospettiva di lungo periodo. (La Stampa)

La notizia riportata su altri media

va bene in circostanze eccezionali. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Davos, 24 mag - Il tetto al prezzo del gas? Gas: Timmermans, tetto al prezzo? (Il Sole 24 ORE)

E' quanto ha il vicepresidente della Commissione Europea con delega per il green deal, Frans Timmermans, durante un panel al Forum economico mondiale a Davos. "Abbiamo le riserve e stiamo cercando in giro per il mondo energia e gas da altri produttori - ha detto Timmermans - a cui la Ue offre una relazione di lungo termine basata non solo sulle fonti fossili ma anche sull'idrogeno verde". (Il Sole 24 ORE)

"Vedo che nella società russa, passo per passo - afferma - c’è un cambiamento, soprattutto le madri che non vedono più i loro figli. Potrebbe occorrere "molto tempo" per avere cambiamenti tangibili, "ma lui, Putin, non sta in una buona posizione ed è più debole di prima. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr