Anche Bottura in campo per il ddl Zan: «Signori senatori, nel 2021 no more excuses» - GAYNEWS

Anche Bottura in campo per il ddl Zan: «Signori senatori, nel 2021 no more excuses» - GAYNEWS
GayNews INTERNO

Come il supporto di Massimo Bottura a questo stesso argomento o allo studio del problema dell’autismo

Una legge che vuole contrastare la violenza omofobica.

Signori senatori, nel 2021 no more excuses».

Secondo il cuoco emiliano, noto anche quale collezionista d’arte contemporanea e filantropo per iniziative mondiali come Food for Soul, «finalmente in Italia si è pensato, si è discusso e scritto una legge, la legge Zan, che protegge le diversità. (GayNews)

La notizia riportata su altre testate

Poi ricorre a un paragone con una delle sue specialità: "Se il mio risotto resta troppo tempo lì fermo sul fuoco, o scuoce o brucia. Dico dovrebbe perché la legge è ferma da tempo e se ne ritarda senza motivo la calendarizzazione in aula". (la Repubblica)

Siccome il problema esiste e non c’è la legge, iniziamo con l’approvazione della legge Il disegno di legge Zan ha subito l'ennesimo rinvio. (Fanpage.it)

“E con l'istituzione di una giornata nazionale contro l'omofobia, Zaia sa che la libertà educativa dei genitori è in grave pericolo? Omotransfobia. PV&F: “Zaia come Fedez: non ha letto il ddl”. Roma, 8 aprile 2021. (provitaefamiglia.it)

Cosa è il DDL ZAN e perché è importante parlarne? Ve lo spieghiamo in maniera semplice!

Lo ha spiegato il presidente Andrea Ostellari (Lega) al termine della riunione. Il disegno di legge Zan contro l’omofobia, già approvato dalla Camera, non entra ancora nel calendario del Senato. (VoceControCorrente.it)

"In modo unanime l'ufficio di presidenza ha votato l'accorpamento di altri 4 ddl che riguardano la stessa materia del ddl Zan. "Si trattava di un problema tecnico da risolvere in base all'articolo 51 del regolamento del Senato (Fanpage.it)

ZAN, invece, è il cognome di Alessandro ovvero un politico italiano in forza al Pd (Partito Democrativo) e attivista LGBT. Il DDL prende il suo nome perché è il relatore e il primo sostenitore di questa legge. (Webboh)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr