“No-vax” morto di Covid a Ferrara, smontata la fake news rimbalzata su tutti i giornali nazionali

“No-vax” morto di Covid a Ferrara, smontata la fake news rimbalzata su tutti i giornali nazionali
MeteoWeb CULTURA E SPETTACOLO

MeteoWeb. Ci sono grandi nomi di giornali nazionali tra le testate giornalistiche che, solo pochi giorni fa, avevano pubblicato la notizia che riguardava un uomo di Ferrara di 68 anni deceduto per Covid.

Ora, durante la trasmissione ControCorrente, il presidente dell’associazione Ippocrateorgorg, Mauro Rango, ha smentito categoricamente la notizia: “Il paziente deceduto a Ferrara non ha mai contattato Ippocrateorg

L’uomo è stato ricoverato per oltre un mese ma in ospedale era arrivato, secondo quanto ricostruito, in condizioni abbastanza compromesse“. (MeteoWeb)

Ne parlano anche altre testate

“I vaccini contro il Covid sono stati sviluppati troppo in fretta quindi non sono sicuri”. Falso: bisogna solo fare attenzione solo che al momento della donazione il donatore non risulti positivo al virus. (La Stampa)

Nelle ultime ore è circolata una fake news che ha visto protagonista Giulia De Lellis. Giulia De Lellis nelle ultime ore ha dovuto affrontare una fake news che è circolata sui social e non solo. (SoloDonna)

L’associazione Ippocrateorg.org, per bocca del suo presidente Mauro Rango, smentisce categoricamente la notizia nel corso del programma Contro Corrente, condotto da Veronica Gentili e in onda su Rete 4. (StrettoWeb)

Torna 'Meet the Docs!': Covid, diritti e fake news

È il momento che il ministro Giorgetti attivi gli ispettorati Mise, ai quali compete la sorveglianza sull'etere, per accertare autori e finanziatori di queste falsità". "Da settimane sulle frequenze dei radioamatori sono diffusi messaggi anonimi che diffondono falsità sui vaccini e incitano alla rivolta violenta contro la cosiddetta 'dittatura sanitaria'. (IL GIORNO)

Eppure, nel 1999, ci saremmo risparmiati tante pericolose fake-news, autentico ostacolo ad una risposta condivisa alla pandemia. L'esecutivo non può guadagnare tempo ricorrendo alle chiusure totali perché mancano le tecnologie che consentono lavoro e socialità a distanza. (Trentino)

Alle 21 proiezione di ‘The Neutral Ground’ di CJ Hunt sul confronto tra suprematisti bianchi e Black Lives Matter. Il secondo incontro speciale di domenica alle 11 vedrà protagonista Piero Purich che parlerà di come riconoscere e smontare le fake news storiche (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr