‘RADIO PENSIERI’, D’UBALDO: “Dzeko non vuole andare via dalla Roma”

‘RADIO PENSIERI’, D’UBALDO: “Dzeko non vuole andare via dalla Roma”
ForzaRoma.info SPORT

Gianluca Lengua (Radio Radio Pomeriggio 104.5): "Zaniolo mi è sembrato tirato a lucido, le sensazioni positive, la cosa più importante è che non abbia paura di scivolare, di farsi male.

Guido D'Ubaldo (Radio Radio Pomeriggio 104.5): "Penso che Zaniolo sia abile e arruolato.

Ugo Trani (Centro Suono Sport 101.5): "Se c'è Icardi secondo me Dzeko deve andare via, perché sarebbe troppo bello avere contemporaneamente entrambi e Mayoral. (ForzaRoma.info)

La notizia riportata su altri giornali

Non è un fenomeno ma non è inferiore a Xhaka, e poi può fare diversi ruoli”. Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Non credo che si siano delle novità clamorose nel lavoro di Mourinho, credo che sia il ritorno alla normalità. (RomaNews)

Ora si trova in vacanza e aspetta con ansia sviluppi sulla trattativa che dovrebbe portarlo alla Roma. Per quanto riguarda le cessioni, Tiago Pinto si sta concentrando sulle operazioni che possono portare denaro de reinvestire. (SuperNews)

Secondo me, sarà lui il titolare (GUIDO D'UBALDO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport). La Roma ha bisogno di nomi importanti. La speranza è che il miglior calciatore della Roma sia un grande attaccante (GIANLUCA LENGUA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport). (LAROMA24)

Dzeko-Mayoral: alla Roma di Mourinho serve il salto di qualità

Raggi senza numeri teme sgambetti dai 5S Torna protagonista l’altro proponente, Eurnova, proprietario dell’area di Tor di Valle, che da partner è diventato avversario. (RomaNews)

Se i due dimostreranno quei segnali di crescita che tutti si aspettano, allora la Roma può anche dormire sonni tranquilli, altrimenti inevitabilmente ci sarà da fare alcune valutazioni. Anche per capire se sul mercato bisognerà cercare pure un centrale difensivo o meno. (La Gazzetta dello Sport)

Toccherà a Mourinho individuare così i calciatori capaci di regalare i gol necessari a vincere le partite. Vero che molto ci si aspetta da Mkhitaryan, Zaniolo ed El Shaarawy, ma non è da escludere che qualcosa possa cambiare davanti (LAROMA24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr