Fisco, ecco come pagare meno tasse da dipendenti

Notizie - MSN Italia ECONOMIA

COS’È L’IRPEF. L’imposta sul reddito delle persone fisiche è stata introdotta con la riforma tributaria del 1973.

Si tratta di una tassa che riguarda le persone fisiche e, in alcuni casi, le società che però la versano attraverso i soci.

Con la legge di Bilancio 2022 si sono ridotti gli scaglioni Irpef, ma la tassazione per i lavoratori dipendenti comprende anche le addizionali regionali e comunali. (Notizie - MSN Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

Dispone infatti l'art. La manovra 2022 ha imposto agli enti adeguare la struttura del tributo ai nuovi scaglioni previsti a livello nazionale. (Italia Oggi)

In particolare le novità sono focalizzate sulle nuove quattro aliquote previste per l’anno 2022, accompagnate da nuove detrazioni distinte per categorie di reddito: dipendente, da pensione e autonomo. Resterà al 23% l’aliquota IRPEF prevista per i contribuenti con redditi fino a 15. (MilanoBIZ)

700 euro, aumentata del prodotto fra 1.255 euro e l’importo corrispondente al rapporto fra 28.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e 19.500 euro, se l’ammontare del reddito complessivo è superiore a 8.500 euro ma non a 28.000 euro; 700 euro, se il reddito complessivo è superiore a 28.000 euro ma non a 50.000 euro. (lentepubblica.it)

A pochi giorni dal pagamento dello stipendio di gennaio 2022, però, è bene essere chiari: sarà molto complicato che già nella busta paga di questo mese si possa assistere agli effetti della riforma fiscale. (Money.it)

Le professioni vincenti nel 2022: come entrare prepotentemente nel mondo del lavoro. Per capire cosa ci attenderà, ipotizziamo una retribuzione mensile di 2 mila euro per un totale di 24 mila euro all’anno. (ContoCorrenteOnline.it)

È la riforma dell’Irpef (l’imposta sul reddito delle persone fisiche) contenuta nella legge di Bilancio 2022, in vigore dal primo gennaio. Novità anche sul fronte del bonus Renzi e delle detrazioni fiscali sui redditi da lavoro (per dipendenti, autonomi e pensionati), con l’addio per molti ai 100 euro in busta paga. (GameGurus)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr