Vibo, ancora caos e assembramenti per le vaccinazioni: interviene la Polizia

Vibo, ancora caos e assembramenti per le vaccinazioni: interviene la Polizia
Zoom24.it INTERNO

L’Azienda sanitaria provinciale ha comunicato sabato sera ai sindaci tale possibilità: “Domani – si legge nel messaggio – dalle 10 alle 18 proseguiranno le vaccinazioni presso il Palazzetto dello Sport PalaPace di Vibo Valentia.

Ancora caos e assembramenti a Vibo Valentia durante la somministrazione del vaccino.

Nella giornata di domenica e lunedì, 4 e 5 aprile, l’Asp ha infatti deciso di vaccinare chiunque volesse, senza prenotazione. (Zoom24.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Caos durante la manifestazione dei ristoratori italiani. (LaPresse) Tensione a Roma durante la manifestazione dei ristoratori italiani davanti a Montecitorio, almeno 2 persone sono state identificate dalle forze dell’ordine. (LaPresse)

Già nella giornata di Pasqua si erano verificate code e assembramenti e la stessa situazione si è ripetuta oggi, almeno fino all’arrivo della polizia È necessaria la tessera sanitaria, e non aver contratto il Covid-19. (Il Fatto Quotidiano)

Sostenuti da due avvocati vibonesi, Sidney Arena e Lino Matera, i commercianti vibonesi hanno creato un gruppo sui social denominato "Zona Bianca". La Calabria continua ad essere in zona rossa e lo sarà almeno fino al 21 aprile. (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

Omicidio Piccione a Vibo Valentia, il brindisi dei Lo Bianco al passaggio del feretro

Non è prevista la formazione di alcun assembramento o di situazioni idonee alla diffusione del contagio da Covid-19. I ristoratori ed i commercianti si sono già posizionati dinanzi alla Prefettura di Vibo allestendo dei tavoli da ristorazione per l’inizio della protesta (Il Vibonese)

Informazione pubblicitaria. «In Calabria bisogna concludere le vaccinazioni agli ultraottantenni ma vengono vaccinati, senza prenotazione, gli over sessanta» Scelta priva logica». (Il Vibonese)

Sei invece le persone ritenute fra i mandanti del delitto ma nel frattempo decedute: Carmelo Lo Bianco, detto “Piccinni” (cl. [Continua in basso]. (Il Vibonese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr