Mondragone, Salvini costretto a rinunciare al comizio

Mondragone, Salvini costretto a rinunciare al comizio
Corriere della Sera Corriere della Sera (Interno)

Anzi, in quei palazzi solitamente manda i caporali a reclutare braccia da usare nei campi a 1 euro e mezzo all’ora.

E le due cariche accennate per disperdere i contestatori servono soltanto a ferire alla testa un ragazzo, ma non a fermare i cori.

Ne parlano anche altri giornali

Salvini spiega poi di aver chiamato ieri il prefetto di Caserta “per chiedere che la democrazia in provincia di Caserta sia tale”. A+++ Il leader della lega Matteo Salvini, davanti ai 'Palazzi Cirio', zona rossa di Mondragone (Caserta), scortato dalle forze dell'ordine lascia il gazebo allestito per il suo intervento rinunciando al comizio, 29 giugno 2020. (L'HuffPost)

Situazione da subito tesa, con la Polizia che ha dovuto tenere a bada i manifestanti, che si sono poi scatenati all'arrivo di Salvini con cori contro l'ex Ministro: "Sciacallo lavaci col fuoco! Un gruppo di manifestanti si è recato nei pressi della mini zona rossa istituita dalla Regione, a ridosso dei palazzi ex Cirio, dove proprio Salvini ha dato appuntamento ad alcuni dei suoi sostenitori. (Tutto Napoli)

2 sindaci, quello di Frignano e quello di Tora e Piccilli escono dalla Lega. Ora aspettiamo le future mosse dei 2 sindaci e, soprattutto, quelle della Lega, soprattutto perché sono in arrivo le regionali e la Lega vorrebbe partecipare da protagonista. (V-news.it)

Dopo lo striscione "pro" Salvini, dallo stesso stabile dei palazzi ex Cirio, quello abitato da italiani, spuntano anche scritte contro il leader della Lega, oggi nella cittadina del litorale casertano, e si fermerà proprio ai palazzi dove è in vigore la mini zona rossa per l'emersione di 43 casi di Coronavirus, in particolare nella comunità bulgara. (CalcioNapoli24)

Poi vivono in case in dieci o dodici pagando cento euro per un posto letto. Ci sono state cariche da parte delle forze dell’ordine mentre la popolazione protestava in maniera pacifica”. (next)

Il leader della Lega tiene un comizio a due passi dalla zona rossa degli ex palazzi Cirio. I manifestanti hanno accolto il leader della Lega, Matteo Salvini, con cori da stadio rivisitati: «Lavaci col fuoco» (Corriere TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr