Zidane: "Io al PSG? Mai dire mai, ma spero di diventare ct della Francia"

Zidane: Io al PSG? Mai dire mai, ma spero di diventare ct della Francia
GianlucaDiMarzio.com SPORT

Mai dire mai, soprattutto oggi, da allenatore", ha detto.

Di quando era bambino, di quando poi è diventato giocatore e ha vinto tutto e della sua carriera attuale da allenatore.

E quindi, dal momento che ho vissuto certe cose da giocatore, ora che sono allenatore ho in testa la Francia, certo"

Quel numero mi ha dato tanto".

Non avevo mai fatto il cucchiaio".

(GianlucaDiMarzio.com)

Se ne è parlato anche su altri media

Poi sul passaggio dalla Juventus al Real Madrid: "È stato stupefacente. Abbiamo perso due volte (1-3 contro il Borussia Dortmund nel 1997 e 0-1 contro il Real Madrid nel 1998). (AreaNapoli.it)

Il riferimento è alla testata al centrale azzurro: "Quel giorno mia madre era affaticata, non stava bene, magari nulla di grave ma ero preoccupato SOGNO - Sulla voglia di allenare la Francia: "Se sarò ct? (ItaSportPress)

Zidane, la storia con la Juve. Arrivato alla Juventus di Marcello Lippi nel 1996, con il club bianconero Zizou ha collezionato 212 presenze condite da 31 gol, di cui 24 in Serie A, contribuendo alla vittoria di diversi trofei nazionali e internazionali: due scudetti (1997, 1998), una Supercoppa Italiana (1997), una Coppa Intertoto Uefa (1999), una Coppa Intercontinentale (1996) e una Supercoppa Uefa (1996). (Tuttosport)

Zidane compie 50 anni: "Spero di diventare ct della Francia"

Non ne vado fiero, ma fa parte del mio percorso e devo accettarlo» Zinedine Zidane, allenatore, ha parlato ai microfoni de L’Equipe del suo futuro e ritorna sulla situazione della testata a Materazzi. Zinedine Zidane, allenatore, ha parlato ai microfoni de L’Equipe del suo futuro e ritorna sulla situazione della testata a Materazzi. (Calcio News 24)

Ha detto spesso di non aver insultato mia madre ed è vero. Ma ha insultato mia sorella, che in quel momento era con mia madre, che non stava bene” (SportFair)

So che ci sono allenatori che vanno nei club senza parlare la lingua, ma io lavoro in modo diverso" Così Zinedine Zidane in un'intervista a L'Equipe nel giorno del suo 50° compleanno. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr