Zaia: In Veneto ci sono 22 focolai, 9 nelle RSA

Zaia: In Veneto ci sono 22 focolai, 9 nelle RSA
TgVerona TgVerona (Interno)

aia: In Veneto ci sono. 22 focolai, 9 nelle RSA. Il Governatore del Veneto Luca Zaia durante la consueta conferenza stampa a Marghera ha spiegato la situazione dei focolai in Veneto.

Il cluster nasce dalla badante moldavaì tornata in pullman dalla Moldavia il 5 giugno 2020.

Su altri giornali

al punto di vista epidemiologico, assicura il presidente Luca Zaia, la situazione è «tranquilla». Quindi l’ennesimo avvertimento: «Che vi devo dire, se la situazione precipiterà, vorrà dire che faremo la conta fuori dagli ospedali». (Corriere della Sera)

La sanità del Veneto ha consegnato una regione in ordine dopo 3 mesi di lockdown. Per non sono dati buoni, non è un momento di vanto. (Adnkronos)

Ma De Luca è ieratico, un predicatore, Zaia punta sulla comunità, è «umano», «uno di noi» e difatti sui social nascono gruppi come «le Tose di Zaia» o «Pillole di Zaia», con decine di migliaia di fan. A Marghera arrivano rappresentanze di lavoratori infuriati, cittadini preoccupati ma pure famiglie curiose di vedere «Luca» dal vivo. (Corriere della Sera)

«Per quanto riguarda le scuole paritarie trovo scandaloso che ci siano i 5 Stelle che obiettano al loro finanziamento. Di questi 22 focolai, due sono importanti: Feltre (2 dipendenti positivi, 2 familiari, 2 amici), contiamo di riaprire l'Eurobrico, il secondo focolaio che è quello del "pulmino delle badanti moldave"». (Il Gazzettino)

È stato presentato questa mattina, nel corso del punto stampa del Presidente Luca Zaia, il piano degli interventi messo in campo dalla Regione del Veneto per favorire una significativa ripartenza delle attività culturali, da vivere in completa sicurezza, da parte del pubblico e degli operatori del settore, post-Covid19. (RovigoOggi.it)

"Gli anziani sono i nostri pazienti più fragili e quindi, in maniera molto semplice, tramite il numero verde regionale o il medico di base faremo il tampone gratuitamente a tutte le badanti che prestano servizio all'interno delle nostre famiglie venete con anziani che ritornano in Veneto dopo essere state nei loro paesi di origine. (RovigoOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti