Polemica in Germania: "Sì al canto dei muezzin" a Colonia, protestano cattolici e comunità gay

Polemica in Germania: Sì al canto dei muezzin a Colonia, protestano cattolici e comunità gay
Metropolitan Magazine ESTERI

Grande promotrice dell’intesa in questione, che durerà due anni e che cancella gran parte dei divieti previgenti in tema di canti dei muezzin, è stata il borgomastro di Colonia Henriette Reker.

Un’altra limitazione contenuta in quell’accordo riguarda il “volume non eccessivo” che andrà mantenuto dai canti diffusi dagli altoparlanti delle moschee.

Kremer ha quindi tuonato: “È sbagliato equiparare il canto del muezzin al suono dele campane

È esplosa la polemica in Germania per la decisione delle autorità di Colonia di autorizzare tutte e 35 le moschee cittadine, compresa quella più grande del Paese, a diffondere ogni venerdì tramite altoparlanti, come nelle nazioni islamiche, il “canto del muezzin“. (Metropolitan Magazine )

Su altri giornali

Minuto 31 Bebou su assist di Kramaric sblocca l’incontro con l’1-0 Nell’anticipo dell’8° giornata di Bundesliga, l’Hoffenheim schianta 5-0 il Colonia e sale all’8° posto a 11 punti in classifica. (Calcio In Pillole)

AGI – E’ polemica, nella città renana di Colonia, per il via libera al canto del muezzin: secondo un progetto pilota, risuonerà ogni venerdì in un lasso di tempo compreso tra le 12 e le 15, per una durata che ogni volta non dovrà superare i cinque minuti. (Roccarainola.net)

Colonia ha la moschea più grande di tutta la Germania e ci sono 35 moschee in tutta città; tutte insieme potranno chiamare al momento della Jum’à, i musulmani alla preghiera con il suono del muezzin, in un lasso di tempo che va da mezzogiorno alle tre del pomeriggio. (DailyMuslim.it)

Adhan, la Germania dà il permesso di chiamarlo il Venerdì

I numeri parlano la stessa lingua: a Colonia vivono circa 120 mila persone di credo musulmano, circa il 12% della popolazione. Gli abitanti delle zone circostanti verranno informati con dei volantini, e il volume del richiamo dei muezzin sarà modulato a seconda della distanza della moschea. (AGI - Agenzia Italia)

Fino a pochi anni fa, ad esempio, era possibile per ebrei e omosessuali andare per strada a Berlino, senza alcun problema Sentire il richiamo del muezzin, nel cuore d´Europa, in riva al Reno, è indifferente, sorprendente, straniante, o invece intollerabile? (QUOTIDIANO NAZIONALE)

A Hassel, un quartiere della vicina Gelsenkirchen, nella Ruhr, la voce dei muezzin si sente senza proteste da una ventina d'anni, ma solo il venerdí. I muezzin possono chiamare alla preghiera i musulmani a Colonia, una delle città con più cattolici in Germania? (Italia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr