Covid-19, l'annuncio di Mario Draghi: “Dovremo vaccinarci anche nei prossimi anni”

Covid-19, l'annuncio di Mario Draghi: “Dovremo vaccinarci anche nei prossimi anni”
Money.it INTERNO

Covid, perché secondo Draghi dovremo continuare a vaccinarci negli anni. “Dovremo continuare a vaccinarci per gli anni a venire, perché ci saranno delle varianti e quindi questi vaccini vanno adattati.

E quindi ci saranno nuove gare per gli anni a venire e, vi assicuro, questi contratti saranno fatti meglio”, ha spiegato Draghi

Dovremo farla ancora per anni.

Draghi: vaccinazione Covid anche nei prossimi anni. (Money.it)

Su altri media

«Uno può banalizzare e dire smettetela di vaccinare chi ha meno di 60 anni, i giovani o ragazzi, psicologi di 35 anni. Queste platee di operatori sanitari che si allargano» ha continuato il premier prima di anticipare un provvedimento del commissario Figliuolo proprio per mettere ordine in queste priorità. (varesenews.it)

Ma se le consegne verranno rispettate, l’Italia ha i vaccini per quest’anno». Mario Draghi, presidente del Consiglio, ha parlato in conferenza stampa facendo il punto sul piano vaccinale in Italia. Mario Draghi, Presidente del Consiglio, ha parlato in conferenza stampa facendo il punto della situazione sul piano vaccinale in Italia. (Cagliari News 24)

Le prossime settimane devono essere di riaperture, ma riaperture in sicurezza. Tanto più celermente procedono le vaccinazioni di categorie a rischio, tanto più celermente potremo riaprire. (La Pressa)

Covid-19, Draghi non si sbilancia sulla riapertura. «Date? Tutto dipenderà dal numero di vaccinati»

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi Non ho dubbio sul fatto che gli obiettivi vengano raggiunti". (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Ossia i due milioni di «estremamente vulnerabili» elencati nell’ultimo piano vaccinale del governo, ai quali però ad oggi non è dato sapere quante dosi sono state somministrate. «Sui vaccini dare la priorità agli over 75 e per le Regioni più avanti nelle immunizzazioni di fragili e vulnerabili sarà più facile riaprire». (Il Piccolo)

Dal numero di immunizzati al Covid-19 si stabiliranno i criteri per le prossime riaperture. E a chi fa notare che nelle ultime settimane c'è stata una flessione riguardo alle dosi somministrate, Draghi risponde che «la vaccinazione è risalita negli ultimi giorni (MeridioNews - Edizione Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr