F1, la battaglia del sospetto: Red Bull accusa Mercedes di barare sul motore

F1, la battaglia del sospetto: Red Bull accusa Mercedes di barare sul motore
Altri dettagli:
La Gazzetta dello Sport SPORT

red bull, l’accusa a mercedes — “Ultimamente hanno fatto dei significativi passi in avanti – ha spiegato il team principal Red Bull dopo la gara in Turchia – sul piano della velocità di punta in rettilineo.

Nel frattempo, deflagrava la polemica sulla direttiva tecnica Fia volta a rallentare il tempo dei pit-stop, considerata da Red Bull come un tentativo Mercedes di ostacolarli in un fondamentale in cui avevano raggiunto picchi di eccellenza

Ai ferri corti sin da inizio stagione, nel GP Turchia il botta e risposta tra Mercedes e Red Bull si è spostato (di nuovo) sul tema della potenza della power unit. (La Gazzetta dello Sport)

La notizia riportata su altri media

Verstappen è tornato leader del mondiale dopo il GP di Turchia con sei lunghezze di vantaggio su Lewis Hamilton. Una battaglia, tra i due, senza esclusione di colpi in pista, ma anche nel paddock è sfida vera tra le due scuderie, con Mercedes e Red Bull impegnate in schermaglie dialettiche e reciproci scambi di accuse. (AutoMotoriNews)

I Gp in diretta scritta, con tutte le interviste di Sky Sport ma non solo, anche da Liberty Media. Helmut Marko, consigliere Red Bull, smentisce i pronostici sul finale di stagione e scarica tutta la responsabilità su Hamilton e la Mercedes: > CLICCA PER L'ARTICOLO SULLE PAROLE DI HELMUT MARKO, RED BULL, F1 (La Lazio Siamo Noi)

Non sembra finire mai tra Red Bull e Mercedes. Dopo il GP di Turchia, Christian Horner torna a dare voce ai suoi sospetti. (Newsf1)

F1, Bottas vince in Turchia: i sospetti della Red Bull sulla Mercedes, nuovo terremoto

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha espresso "sorpresa" per gli incrementi di velocità che secondo lui la Mercedes ha ottenuto grazie alle prestazioni del nuovo motore. La Mercedes respinge le accuse della Red Bull, sostenendo che nulla è cambiato nel proprio motore, a parte il montaggio di un nuovo propulsore sull'auto di Hamilton per il Gran Premio di Turchia dello scorso fine settimana. (Tiscali.it)

La scuderia austriaca infiamma ancor di più la corsa al titolo che vede Lewis Hamilton e Max Verstappen come protagonisti assoluti per la vittoria nella graduatoria piloti. Helmut Marko, prima, e Chris Horner, poi, hanno gettato ombra sulla velocità sospetta delle due vetture scure che attualmente comandano il Mondiale costruttori di categoria. (Metropolitan Magazine )

Horner “sorpreso” dalla Mercedes - “Ultimamente hanno fatto dei significativi passi in avanti – ha spiegato Horner dopo la gara in Turchia – sul piano della velocità di punta in rettilineo. Ma rimane il dubbio sulla Mercedes, che ha invece aggiornato tutto il motore a inizio anno e non dovrebbe essere in grado di migliorare così di netto le prestazioni. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr