Dl semplificazioni, lite sul condono edilizio. Il ministro Costa: “Se c'è, non dirò mai sì”

Dl semplificazioni, lite sul condono edilizio. Il ministro Costa: “Se c'è, non dirò mai sì”
La Stampa La Stampa (Interno)

Semplificazioni, Conte: "Decreto dibattuto, ma la maggioranza capirà che è essenziale per ripartenza". Leggi anche: Pizzarotti: “Giusto riformare l’abuso d’ufficio.

Oggi pomeriggio il premier Giuseppe Conte chiamerà a raccolta i suoi ministri, a palazzo Chigi, per affrontare il decreto Semplificazioni.

Su altre testate

Una norma analoga della Regione Sicilia era stata già bocciata dalla Consulta nel 2017, che l'aveva definita "condono surrettizio". A quanto si apprende il presidente del Consiglio avrebbe difeso la norma sul condono; poi però la maggioranza compatta ha ottenuto lo stralcio. (Fanpage.it)

E’ questa la novità più importante emersa dal vertice a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e la delegazione dei partiti della maggioranza. Niente più condono edilizio. (MeteoWeek)

doppia conformità) – anche alle opere che sono conformi al piano regolatore solo all’attualità, ma che non lo erano al momento della loro iniziale realizzazione“. Il nodo è all’articolo 10, dedicato a “Semplificazioni ed altre misure in materia edilizia”. (Il Fatto Quotidiano)

Solo una sanzione per gli abusi edilizi. La prima norma contestata riguarda gli abusi edilizi che non hanno comportato un aumento del carico urbanistico. C’è chi la definisce una sanatoria, chi un condono a tutti gli effetti e chi protesta con veemenza contro l’articolo 10, contenente norme in materia edilizia, del decreto Semplificazioni. (Fanpage.it)

La riunione notturna ha luogo all’indomani dello scontro frontale tra Pd e M5S sul Mes e delle fibrillazioni in maggioranza sulla bozza del dl semplificazioni filtrata nelle ore scorse. La maggioranza va verso lo stralcio della norma considerata una riproposizione del condono edilizio inserita nella bozza del decreto semplificazioni. (Blitz quotidiano)

E’ questa la novità più importante emersa dal vertice in corso in queste ore a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e la delegazione dei partiti della maggioranza. Niente condono edilizio. (L'agone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti