"C'è un tesoro nascosto", sfida l'azionista Unicredit. Chiede 17 miliardi ma alla fine è lui che paga - Il tempo

C'è un tesoro nascosto, sfida l'azionista Unicredit. Chiede 17 miliardi ma alla fine è lui che paga - Il tempo
HamelinProg ECONOMIA

È convinto di aver scoperto un tesoro di 353 miliardi di euro nascosto nelle casse di Unicredit e la storia che segue, raccontata dal Corriere della Sera, è davvero unica.

Dopo il primo grado, il ricorso e anche la cassazione Savatteri è accusato di sconsiderato contenzioso per l’audacia delle accuse contro la banca e alla fine dovrà pagare a Unicredit 30mila euro.

Lo dirà l’azionista all’amministratore delegato Federico Ghizzoni ma l’appello resta impercettibile e lui decide quindi di citare in giudizio per “aver tirato fuori una maggiore ricchezza della banca, 353 miliardi, di cui fino ad allora non era a conoscenza” senza alcun riconoscimento, si legge nel documenti citati dal Corriere. (HamelinProg)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr