Afghanistan. I taleban: in tv giornaliste col velo e no attrici nelle fiction - Associazione L'agone Nuovo

Afghanistan. I taleban: in tv giornaliste col velo e no attrici nelle fiction - Associazione L'agone Nuovo
L'agone ESTERI

Ed è di poche settimane fa l’appello della premio Nobel Malala Yousafzai a “lasciare che le ragazze tornino a scuola il prima possibile”

Alle tv afghane il ministero chiede inoltre di evitare programmi “che vanno contro i valori islamici e afghani”. Stop alle serie tv e alle soap opera con attrici e velo islamico per le giornaliste in video.

I taleban stringono ancora le maglie per le donne già private quasi del tutto di scuole, università e lavori a contatto con il pubblico. (L'agone)

Se ne è parlato anche su altri giornali

You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site. (cosmopolitan.com)

La censura sui media è l’ennesimo colpo dell’Emirato Islamico alle donne con la scusa della Sharia. Dopo aver radicalmente modificato le istituzioni scolastiche e le forze armate, che hanno cambiato nome e adottato regole sempre più stringenti, ora la censura arriva ai media. (Difesa e Sicurezza)

Nelle televisioni sono state trasmesse anche serie tv indiane, programmi di intrattenimento e show basati sulla musica Secondo il media francese France 24, l’annuncio con le nuove direttive è stato diramato attraverso i social network. (Open)

Via le donne protagoniste nelle serie TV: le nuove restrizioni imposte dai talebani in Afghanistan

«Le televisioni devono evitare di mostrare soap opera nelle quali recitino donne», dice il documento che parla anche di una maggiore copertura delle giornaliste e presentatrici che sono già velate. Altre storie di Vanity Fair che ti possono interessare:. (Vanity Fair.it)

Ovvero se basterà un semplice foulard, già abitualmente portato in tv, o di qualcosa di più coprente. Già private di scuole, università e lavori a contatto con il pubblico, gli ‘studenti coranici’ dicono no, alle serie tv e alle soap opera con attrici, mentre le giornaliste dovranno indossare il velo islamico. (ART News - Agenzia Stampa)

Le nuove regole sono state definite dal portavoce del ministero Hakif Mohajir delle "semplici direttive religiose" Un cambio drastico e radicale per il palinsesto delle televisioni afghane che da tempo ormai trasmettevano per lo più drammi stranieri con donne protagoniste. (Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr