Sanremo, spediti in carcere dai carabinieri due spacciatori di eroina

Sanremo, spediti in carcere dai carabinieri due spacciatori di eroina
Riviera24 SALUTE

I carabinieri della Sezione Operativa della locale Compagnia hanno concluso un’indagine avviata nel gennaio di quest’anno – prosecuzione di analoga attività già. in essere dal 2020 – con l’arresto e la successiva carcerazione di due individui nordafricani, ritenuti responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella fase investigativa, i carabinieri hanno documentato diverse cessioni di eroina, sequestrando medio tempore 30 dosi e segnalando 6 persone quali assuntori. (Riviera24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

è stato trasportato presso il carcere di Regina Coeli, mentre il 53enne romano è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Droga, tre in manette, sequestrati 3 kg. (AGR online)

L'uomo, 51 anni, è stato sorpreso dai carabinieri durante il controlli di routine: nel garage aveva marijuana, hashish e cocaina. Ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia, portava avanti un’attività di spaccio nel box della madre: a tradirlo proprio la scelta di scendere nel garage nella fascia oraria in cui i carabinieri sono passati a controllarlo, che ha portato alla perquisizione e al ritrovamento di droga e contanti. (RomaToday)

Carabinieri in borghese del Nucleo Investigativo di via Nuoro hanno arrestato un 25enne per spaccio. Il ragazzo è stato trovato in possesso di 150 grammi di infiorescenze di marijuana, 5,2 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e strumenti per il confezionamento delle sostanze, nonché 8.319,85 euro in banconote di vario taglio, verosimile provento dell’attività di spaccio. (vistanet)

Montecorvino Pugliano, cocaina nascosta nell'orto: pusher 33enne in manette

Nel corso di indagini finalizzate a fronteggiare la diffusione degli stupefacenti, i Carabinieri di Novi Ligure insieme ai colleghi di Gavi hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di nazionalità marocchina, già noto alle forze dell’ordine per lo stesso reato, sorpreso in possesso di cocaina. (Giornale7)

Il 2 giugno del 2012 era stato arrestato con 9, 6 chili di cocaina. Dovrà espiare la condanna definitiva di 2 anni e 9 mesi, perché riconosciuto colpevole di aver fatto parte di un’associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. (CataniaToday)

Il pusher è stato fermato in flagranza di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, per cui i poliziotti lo hanno controllato mentre era a bordo della propria auto sulla strada provinciale di Montecorvino Pugliano, sorprendendolo in possesso di 5 grammi di cocaina e di un bilancino elettronico. (2a News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr