Green pass al lavoro: come funziona, controlli e sanzioni

Green pass al lavoro: come funziona, controlli e sanzioni
Money.it INTERNO

In questo caso, sono le famiglie - datrici di lavoro - che devono occuparsi del controllo del green pass dei collaboratori domestici

leggi anche Chi e come controlla il green pass a scuola. Green pass per colf e badanti?

leggi anche Obbligo green pass dipendenti pubblici: le regole dal 15 ottobre. Controlli green pass al lavoro. Da venerdì 15 ottobre, i lavoratori per entrare in azienda dovranno essere muniti di green pass. (Money.it)

La notizia riportata su altri giornali

Ma il sistema, avverte Gimbe, non ha la capacità produttiva per rispondere a una simile richiesta. Una questione, questa, rispetto alla quale hanno preso posizione anche i medici di famiglia, che si rifiutano di effettuare i tamponi per il Green pass. (Salernonotizie.it)

E' quanto emerge dalle linee guida per i controlli sul Green Pass nelle pubbliche amministrazioni dei ministri Renato Brunetta e Roberto Speranza, adottate oggi dal Presidente del Consiglio Mario Draghi con Dpcm. (Adnkronos)

Sono esentati dal Green pass tutti coloro che non possono vaccinarsi Nei confronti di chi non sarà in grado di esibire il Green pass scatterà l’assenza ingiustificata e, di conseguenza, il blocco dello stipendio, ma non la sospensione. (ilmessaggero.it)

Obbligo del green pass al lavoro. Controlli e privacy, cosa dice il dpcm firmato da Draghi

Come avverranno i controlli del green pass sui luoghi di lavoro? Nei chiarimenti di Palazzo Chigi si afferma inoltre che al di là dell’app VerificaC19 saranno anche rese disponibili delle specifiche funzionalità per consentire appunto il controllo quotidiano e automatizzato dei Green Pass. (L'Occhio)

E ancora, verifiche anticipate non oltre le 48 ore in caso si debbano organizzare turni di lavoro e possibilità per chi si è immunizzato all’estero con i vaccini autorizzati di avere la certificazione. (Il Sole 24 ORE)

In nessun caso, comunque, l'assenza della certificazione verde potrà comportare il licenziamento. Il controllo del green pass spetta al datore di lavoro, che può delegare la funzione con atto scritto a specifico personale, preferibilmente con qualifica dirigenziale. (ArezzoNotizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr