Un’altra città USA si adopera consentire il pagamento delle tasse in Bitcoin (BTC)

Un’altra città USA si adopera consentire il pagamento delle tasse in Bitcoin (BTC)
Invezz ECONOMIA

Il maggiore è un serio appassionato di criptovalute e ha chiesto a gran voce l’adozione di Bitcoin e altre criptovalute nello Stato

La città ha fatto una mossa importante per consentire ai residenti di pagare le tasse sulle proprietà in Bitcoin (BTC/USD).

Di recente ha aggiunto BTC al bilancio della città e ha adottato le operazioni di mining di Bitcoin.

Scott Conger, il sindaco di Jackson, ha annunciato giovedì che la città potrebbe iniziare a consentire ai residenti di pagare le tasse di proprietà in Bitcoin dopo uno studio di successo sulle sue potenzialità. (Invezz)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Corrono su Twitter, questa settimana, dei rumors su un presunto investimento da 2,5 miliardi di dollari di Apple sul Bitcoin. Wozniak, interrogato sul Bitcoin, aveva parlato infatti di «un miracolo matematico incredibile», dell’asset «migliore dell’oro» (Money.it)

Tra i broker più apprezzati per fare trading su di essa spiccano eToro (che può fungere contemporaneamente anche da exchange), Libertex e Capital.com Farlo non è complicato e, come per tutte le criptovalute, esistono due modi: o acquistandola direttamente da un exchange o facendo trading su di essa. (LuccaInDiretta)

La grande epopea del Dogecoin è già finita. Viene sa sé, dunque, che ad occuparsi del Dogecoin ci penseranno ancora quegli sviluppatori che negli anni hanno continuato, spesso a tempo perso, ad aggiornarlo. (Money.it)

Bitcoin, ecco 10 paesi che non tassano le criptovalute

Farlo quando la volatilità è bassa, al contrario, ha dato soddisfazioni nella maggioranza dei casi analizzati, con l’eccezione di quattro periodi seguiti a grossi rally. “Vale la pena notare che questo modello è esattamente l’opposto di quello che vediamo nelle azioni”, ha aggiunto Colas. (Wall Street Italia)

Le criptovalute, inserendosi come moneta di scambio, potrebbero far perdere valore alle varie monete nazionali e di conseguenza far perdere potere agli stati nazionali. Nell’ultimo periodo Bitcoin è passato dal valore di circa 60 mila dollari, che rappresenta il massimo storico, nel giro di pochi mesi, a 30 mila dollari dimezzando la quotazione. (Investire sul web)

Nati inizialmente come una forma di valuta alternativa e totalmente digitale, oggi i bitcoin, così come il resto delle criptovalute sono diventati un vero e proprio modo di investire. In alcuni paesi del mondo non ci sono tasse imposte sui bitcoin e più in generale su tutte le criptovalute. (DonnaPress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr