Inneggia a San Suu Kyi, il Myanmar sfratta il suo ambasciatore a Londra

Inneggia a San Suu Kyi, il Myanmar sfratta il suo ambasciatore a Londra
Per saperne di più:
AGI - Agenzia Italia ESTERI

Il rappresentante diplomatico ha denunciato l'occupazione della sede da parte del personale leale alla giunta responsabile del golpe nel Paese asiatico.

' stato letteralmente sfrattato e lasciato in mezzo alla strada l'ambasciatore birmano a Londra, Kyaw Zwar Minn, sollevato dall'incarico per aver chiesto il rilascio della leader birmana Aung San Suu Kyi, agli arresti dal colpo di Stato dello scorso 1 febbraio. (AGI - Agenzia Italia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Queste strade collegano varie città del Myanmar e della Cina alla Thailandia e quindi al resto del sud-est asiatico. È la rappresentazione perfetta della guerra dell’informazione che la Cina sta conducendo in Myanmar, con il sostegno più o meno dichiarato delle autorità nazionali e regionali. (Notizie Geopolitiche)

"Hanno detto che hanno ricevuto istruzioni dalla capitale, quindi non mi lasceranno entrare", ha aggiunto "Quando ho lasciato l'ambasciata, ha detto l'ambasciatore Kyaw Zwar Minn, hanno fatto irruzione all'interno dell'ambasciata e l'hanno presa. (Rai News)

Per questo sto aspettando qui fuori», ha dichiarato Kyaw Zwar Minn ai poliziotti arrivati a Charles Street, dove ha sede l’ambasciata e attorno alla quale si è radunata una piccola folla in sostegno del diplomatico. (Open)

Myanmar: occupata dai militari l’ambasciata a Londra

L'ambasciatore della Birmania nel Regno Unito ha dichiarato che i militari birmani hanno "occupato" l'ambasciata a Londra. La tensione sulla Birmania arriva anche a Londra. (Sky Tg24 )

L'ambasciatore del Myanmar a Londra, Kyaw Zwar Minn, ha accusato l'addetto militare della sede diplomatica di aver "occupato" l'edificio e di impedirgli di rientrare. Kyaw Zwar Minn ha raccontato ai cronisti che al suo staff è stato chiesto di lasciare l'edificio e ha descritto gli eventi di oggi come "una sorta di colpo di Stato, nel mezzo di Londra". (la Repubblica)

“Hanno detto che hanno ricevuto istruzioni dalla capitale, quindi non mi lasceranno entrare”, ha aggiunto l’ambasciatore che si era schierato pubblicamente contro il golpe. Nelle foto pubblicate da Ap si vede il diplomatico fuori dall’ambasciata discutere con gli agenti inglesi (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr