Amministrative Milano, Sala “il centrosinistra è più compatto”

Amministrative Milano, Sala “il centrosinistra è più compatto”
Yahoo Notizie INTERNO

Adnkronos. "La vicenda Rai ha conseguenze enormi per la democrazia italiana, ha idea di cosa sarebbe successo se fosse accaduto a danno del Pd, avremmo avuto i caschi blu dell'Onu".

Quanto è successo "è un precedente che diventa un punto di non ritorno, sono basita che nessuno dica una parola, noi siamo, secondo i sondaggi, il primo partito italiano, se questo fosse successo in Ungheria, avremmo sentito la von der Leyen

Lo dice Giorgia Meloni, parlando a Latina, a margine della presentazione del suo libro. (Yahoo Notizie)

Se ne è parlato anche su altri media

“Il centrosinistra – ha aggiunto – in questo momento mi sembra un più compatto. (askanews) – “E’ ovvio che nel centrodestra ci sia una certa tensione e anche una lotta per la leadership vista l’evidente crescita di Fratalli d’Italia, che un po’ si rifletterà sulle elezioni milanesi”. (askanews)

La sicurezza rappresenta tante priorità: la sicurezza dell’occupazione, dei più deboli, per la donna che esce la sera, soprattutto quella sicurezza sulla piste ciclabili. Sulla scelta del vicesindaco in caso di vittoria, Bernardo ha detto: “Ritengo che debba essere una scelta dei partiti insieme. (MilanoPost)

Lo ha detto Luca Bernardo, candidato sindaco del centrodestra, a margine della conferenza stampa di lancio della campagna elettorale del centrodestra. Non si possono fare piste ciclabili disegnate a mano libera, ci vuole organizzazione”: lo ha detto Luca Bernardo, candidato sindaco del centrodestra alla presentazione della sua candidatura con tutta la coalizione. (gazzettadimilano.it)

Bernardo: periferie abbandonate, ci penso io

Assente Giorgia Meloni, in polemica con le nomine Rai che hanno escluso dal Cda Fratelli d’Italia. Due i capoluoghi di provincia: oltre a Milano, con la popolazione legale più alta (1.242.123 persone), anche Varese (79.793). (IL GIORNO)

Tutti hanno visto quello che ho fatto: prima Expo e ora il sindaco, non perdendo tempo con i salotti ma lavorando duramente". Così, in un'intervista a La Stampa, il sindaco di Milano Beppe Sala, all'indomani della presentazione del candidato dal centrodestra alle elezioni per il primo cittadino, Luca Bernardo. (Tiscali.it)

Il messaggio lanciato da Salvini, Berlusconi e Santanchè è molto simile, sembra proprio una linea concordata: Sala è il sindaco dei salotti, il centrodestra punterà sulle periferie abbandonate. Bernardo usa una metafora medica per sottolineare la sua attenzione al rilancio dei quartieri più lontani dal centro storico: "Userei il defibrillatore per alcune zone abbandonate". (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr