Intestataria di 75 auto percepiva il reddito di cittadinanza

Intestataria di 75 auto percepiva il reddito di cittadinanza
Azzurra TV INTERNO

Per ottenere il beneficio economico la falsa commerciante aveva omesso di dichiarare nell’attestazione Isee, tutte le autovetture a lei intestate.

La truffa è stata scoperta dagli agenti della Polizia locale di Domodossola. Non solo aveva all’attivo l’intestazione di 75 autovetture, ma la sedicente commerciante lombarda, già denunciata la scorsa primavera per falso ideologico e truffa aggravata si è scoperto essere titolare anche del reddito di cittadinanza. (Azzurra TV)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In Sicilia in totale sono 699.810 i percettori di reddito e pensione di cittadinanza, solo la Campania ne ha un numero maggiore: 881.259. Chi si “offre” ai navigator non ha esperienza lavorativa. Secondo l’Anpal, le persone che percepiscono il reddito di cittadinanza sono difficilmente occupabili (BlogSicilia.it)

A motivo di ciò si sta pensando di affiancare ad essi le agenzie di lavoro interinale specializzate nell’attività di ricerca di impiego sulla base delle offerte provenienti dalle aziende. Un dato interessante (e incoraggiante) è quello diffuso da Rosario Rasizza, presidente dell’associazione italiana delle agenzie per il lavoro (Assossom), il quale rende noto che esistono oggi circa 400 mila offerte di lavoro compatibili con chi percepisce il reddito di cittadinanza (la maggior parte proveniente dalle aziende della grande distribuzione) (InvestireOggi.it)

Le persone segnalate, in particolare, hanno attestato il falso, dichiarando di essere residenti in modo continuativo nei comuni di Sanremo e Taggia, quando invece dagli approfondimenti svolti dai militari delle due stazioni è immediatamente emersa la carenza del requisito della residenza in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, di cui gli ultimi due in modo continuativo. (Riviera24)

«Noi ci guadagniamo il reddito di cittadinanza così»

Reddito di cittadinanza, Salvini contro l'assegno M5s: "Aiuta chi non vuole lavorare". 13 settembre 2021. Il reddito di cittadinanza "così com'è non funziona, sono soldi sprecati e aiutano chi non vuole lavorare", così Matteo Salvini a margine di un incontro ad Assisi. (Liberoquotidiano.it)

Sono tutti paletti questi che potrebbero disincentivare, più che incentivare, le aziende ad assumere con conseguente ripercussioni negative sul successo del beneficio Ad esempio, è richiesto che il lavoratore deve essere assunto con contratto di lavoro indeterminato ed apprendistato. (InvestireOggi.it)

E’ ora di rimettere mano al diritto del lavoro Pulizia di strade e locali pubblici, servizi anti-assembramento agli eventi: il lavoro non manca, a “Volerlo”. (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr