Covid Italia, Vaia: "Tragedia non è ad un passo"

Covid Italia, Vaia: Tragedia non è ad un passo
Adnkronos INTERNO

È impensabile che le aziende diano i vaccini con il contagocce ed è impensabile che qualche Stato abbia provveduto da solo", ha detto ancora.

(Adnkronos). "Non abbassiamo la guardia ma non siamo a un passo dalla tragedia".

"A maggio non saremo ancora fuori ma sono convinto che il cambiamento di passo stia per arrivare - ha proseguito Vaia - sono convinto che anche i politici faranno di tutto per farci uscire dalla pandemia". (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri media

In Italia ci saranno zone gialle e arancione ma visto che in alcune c’è una maggiore diffusione delle cosiddette varianti, potrebbe scattare addirittura la zona rossa. Abruzzo. Le province di Pescara e di Chieti, dove la variante inglese è responsabile di oltre il 65% dei contagi, sono totalmente in zona rossa. (Oggi Scuola)

Lockdown e zone rosse, nuove regioni in arancione: ecco la mappa dell'Italia “chiusa” per Covid. Tornare in zona arancione vuol dire nuovamente la chiusura dei bar e dei ristoranti, maggiori restrizioni anche negli spostamenti e più attività commerciali chiuse. (Il Messaggero)

E ha proposto una zona gialla nazionale, dunque con aperture di ristoranti, sport e spettacolo, e di estendere i passaggi di colore soprattutto a livello provinciale e comunale. Un cambio di passo sulle norme che determinano i colori delle Regioni, per evitare i continui cambi, e che leghi le decisioni a parametri più oggettivi. (Corriere Quotidiano)

Covid, zone rosse in alcune zone dell’Italia: ecco dove. Cosa cambia per la scuola

Getty. Per contenere la diffusione della variante sudafricana, restrizioni ancora più rigorose saranno applicate nei quattro comuni nei quali ne è stata rilevata la presenza: Merano, Rifiano, San Pancrazio e Moso in Passiria. (Sky Tg24 )

Queste sono solo alcune delle misure restrittive che potrebbero essere inserite nel nuovo decreto anti-covid che potrebbe essere varato già da lunedì 22 febbraio In vista della scadenza prossima decreto varato dall’ex premier Conte, sono attese per il 22 febbraio nuove misure. (Notizie.it )

La zona rossa riguarda 28 comuni del Basso Molise dovrebbe essere prorogata, ha detto il presidente della Regione, Donato Toma Tutta Italia si divide quindi tra giallo e arancione ma ci sono diverse aree, dove è stata individuata una maggiore diffusione delle varianti, in cui sono già scattati (o stanno per scattare) zone rosse approvate con ordinanze locali. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr