Andrea Scanzi: "In bocca al lupo ad Osimhen"

Andrea Scanzi: In bocca al lupo ad Osimhen
TUTTO mercato WEB SPORT

Andrea Scanzi: "In bocca al lupo ad Osimhen". vedi letture. “Il danno era devastante, sono state inserite 6 placche e 18 viti nel viso.

Così, dopo l’operazione riuscita per Osimhen, ha raccontato l’intervento il chirurgo Gianpaolo Tartaro.

L’occhio è uscito dall’orbita, andiamo con i piedi di piombo".

E' finito come sotto una pressa, aveva una ventina di fratture.

Almeno tre i mesi di convalescenza previsti, ma serviranno costanza e pazienza

(TUTTO mercato WEB)

La notizia riportata su altre testate

Il presunto audio shock del chirurgo di Osimhen: arriva la smentita. In tale nota vocale il chirurgo avrebbe definito questa come "una delle fratture più brutte mai viste", ma soprattutto avrebbe fatto delle dichiarazioni gravissime sul presidente De Laurentiis. (CalcioNapoli1926.it)

L'attaccante nigeriano è stato operato ieri alla faccia per fratture multiple allo zigomo e non solo. "Per riavvicinarsi al campionato, oltre alle intenzioni, diventerà decisivo l’aiuto della fortuna, capace di accelerare il recupero, previsto tra tre mesi". (CalcioNapoli1926.it)

Primi verdetti in Champions. La quinta giornata di gironi della Champions League regala i primi verdetti, con il Manchester United e il Bayern Monaco (come prima) che si qualificano per la fase ad eliminazione diretta. (Corriere dello Sport.it)

Osimhen, operazione di tre ore: interessati il nervo e la capacità oculare, paralisi sensitiva delle labbra - ilNapolista

Le parole del medico: "Le condizioni del viso erano pessime, presto per parlare di tempi di recupero". "Non è stata una semplice fattura allo zigomo, sono rimaste coinvolte diverse ossa del viso. A parlare è Gianapolo Tartaro, il chirurgo che ha operato Victor Osimhen dopo il duro scontro di gioco con Skriniar in Inter-Napoli. (GianlucaDiMarzio.com)

Le condizioni del viso del calciatore erano pessime ma garantisco che l’intervento è perfettamente riuscito» Non è stato un trauma da urto, bensì da compressione: la forza cinetica generata dallo schiacciamento del viso di Osimhen contro quello di Skriniar ha creato un danno devastante. (Sampdoria News 24)

Tra una settimana potrà cominciare a correre piano, a metà gennaio potrà giocare senza paura. L’operazione maxillo facciale subita da Victor Osimhen ieri dopo lo scontro con Skriniar in Inter-Napoli non è stata certo una passeggiata. (IlNapolista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr