Le cinque azioni Italiane che batteranno il Ftse Mib questa settimana

Investing.com ECONOMIA

Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +56,94%. . 6

Passiamo adesso a vedere il rendimento percentuale dell’operatività della mia strategia sul PORTAFOGLIO azioni Numero 1 Oggi in ITALIA a partire dal 4 gennaio 2021.

Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +102,01%. . 4.

Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZIONI ITALIA) +255,81% ho raggiunto un NUOVO RECORD. . 2.

Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA) +66,01%. (Investing.com)

Su altre fonti

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

Nell’articolo “Ecco perché Piazza Affari è in bilico e questa settimana rischia il crollo“, gli Analisti di ProiezionidiBorsa mettevano in evidenza un aspetto importante. Oggi l’indice maggiore di Piazza Affari ha aperto le contrattazioni appena sotto i 25.000 punti. (Proiezioni di Borsa)

A livello globale la debolezza dei mercati è riconducibile agli strascichi del meeting della Federal Reserve: il timore è che il processo di normalizzazione della politica monetaria registri un’accelerazione. (Money.it)

Gli investitori seguiranno da vicino anche il discorso del governatore della Fed, Jerome Powell, davanti al Congresso, in agenda domani Lo spread tra Btp e Bund è stabile a 107 punti base, con il rendimento del decennale italiano allo 0,87%. (Corriere della Sera)

Dal fronte titoli di Stato, contrazione di 2 punti percentuali per il differenziale di rendimento Italia-Germania a 105 punti base Oggi hanno distribuito il provento “big” del calibro di Exor (+0,45%), Pirelli (+1,59%), Poste Italiane (-1,54%), Snam Rete Gas (-3,7%), STMicroelectronics (-0,87%), Telecom Italia (-0,12%) e Terna (-3,13%). (Adnkronos)

Meglio di tutti ha fatto Stellantis con +3,37% e ritorno sopra i 17 euro. Poste ha staccato 0,324 euro per azione quale saldo del dividendo, con dividend yield del 2,7%. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr