Cashback, da oggi rimborsi al via per ritardi in autostrada

Cashback, da oggi rimborsi al via per ritardi in autostrada
PMI.it ECONOMIA

Attivo dal 15 settembre il cashback di Autostrade, rimborso pedaggi per i ritardi dovuti a cantieri per lavori: calcolo via app Free To X: come funziona.

Fino a dicembre si accumulano i rimborsi, che poi da gennaio verranno versati direttamente sul conto corrente.

Cashback sui pedaggi: come si calcola e si ottiene il rimborso. La app ufficiale per il cashback sui pedaggi autostradali si chiama Free To X, disponibile gratuitamente sugli store Android e iOS.

Il servizio Cashback è al momento disponibile per privati, Partite IVA e aziende che pagano con dispositivi di telepedaggio, carte, Viacard o contanti. (PMI.it)

Ne parlano anche altre fonti

Per farsi un’idea, lungo tratte fino a 29 chilometri, l’eventuale ritardo darà sempre diritto al rimborso del 100% del pedaggio Gli enormi ritardi sulle percorrenze dovuti ai numerosi cantieri distribuiti sull’intera rete autostradale verranno in qualche modo risarciti. (inSella)

Il cashback pedaggi autostrade è realtà. Il cashback pedaggi può essere riconosciuto già per itinerari brevi (InvestireOggi.it)

A quanto ammonta il rimborso. Infatti, per risparmiare sui pedaggi autostradali attiviamo da oggi questo nuovo cashback collegato alla situazione dei cantieri non rinviabili. (Proiezioni di Borsa)

Come funziona il cashback di Autostrade per i ritardi causati dai cantieri

Da oggi, infatti, gli automobilisti che subiranno ritardi a causa di cantieri sulla rete viaria potranno chiedere un rimborso per il danno subito, che potrà arrivare fino al 100% del pedaggio. Qui la famiglia Benetton attraverso la cassaforte Sintonia ha rafforzato la sua presenza, comprando azioni per lo 0,75% del capitale, consolidando così la propria quota al 31%. (LA NOTIZIA)

La restituzione della cifra potrà arrivare, nei casi più clamorosi di disagio, anche al 100% della quota pagata. (Punto Informatico)

Quando scatta il cashback autostradale. Il cashback sarà erogato esclusivamente in caso di ritardi generati da cantieri per lavori sulla rete di Autostrade per l’Italia che influiscono sulla regolarità dei transiti, a causa della riduzione delle corsie originariamente disponibili (esclusa quella di emergenza). (Wired.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr