"Variante sudafricana": l'Italia ferma voli e ingressi da sei Paesi del Sud dell'Africa

Variante sudafricana: l'Italia ferma voli e ingressi da sei Paesi del Sud dell'Africa
Varesenews ESTERI

L’Italia ferma i voli dal Sudafrica e da tutta la zona meridionale del continente.

Una decisione attuata dal ministro Speranza per limitare i rischi di contagi della “variante sudafricana”.

«I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante B.1.1.529.

«Ho firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatini» ha detto il Ministro della Salute, Roberto Speranza (Varesenews)

Ne parlano anche altre testate

In Svizzera l’UFSP sta analizzando i dati disponibili, ha indicato lo stesso ufficio federale all’agenzia Keystone-ATS. Tuttavia, il numero di casi in Sudafrica è ancora basso, sebbene la variante B.1.1.529 si stia imponendo sulla Delta. (Corriere del Ticino)

La strada è vaccinare, vaccinare e vaccinare per evitare che replichi". Galli. Sulla nuova variante sudafricana "non fasciamoci la testa ma la preoccupazione è legittima". (Adnkronos)

Non solo, gli esperti stanno verificando anche la capacità della nuova variante di superare la barriera immunitaria raggiunta finora anche grazie ai vaccini. Venerdì 26 Novembre 2021, 12:24 - Ultimo aggiornamento: 12:28. (Il Messaggero)

L'infettivologo Pontali: "Variante Sudafricana preoccupa ma per ora nessun caso da noi"

Tutti "devono capire che più questo virus circola, più opportunità ha di cambiare", è il monito dell'esperta E se fosse questo il caso - ha aggiunto van Kerkhove - le daremo un nome con una lettera dell'Alfabeto greco". (Adnkronos)

Roma, 26 novembre 2021 - Potrebbe chiamarsi 'Nu' la nuova variante B.1.1.529, isolata in Sudafrica, che da qualche giorno ha messo in allarme in mondo. A rispondere è stata l'epidemiologa Maria Van Kerkhove: "Ci vorranno poche settimane per noi per capire quale impatto ha questa variante", ha spiegato. (Quotidiano.net)

“La cosiddetta variante sudafricana preoccupa, anche se per il momento non sono stati isolati casi al di fuori del Paese di origine, se non alcuni nel confinante Botswana e un caso singolo ad Hong Kong ma in un cittadino proveniente dal Sudafrica”. (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr