Reggio Calabria, tanta gente a caccia di briciole di libertà nel giorno di Pasquetta: passeggio in centro con distanziamento e mascherina, grande ordine e pieno rispetto delle norme della “zona rossa” [FOTO]

Reggio Calabria, tanta gente a caccia di briciole di libertà nel giorno di Pasquetta: passeggio in centro con distanziamento e mascherina, grande ordine e pieno rispetto delle norme della “zona rossa” [FOTO]
Stretto web INTERNO

La gente prova pian piano a prendersi quelle briciole di libertà concesse dal Dpcm.

Così come era stato già ampiamente evidenziato nella giornata di lunedì, la prima in zona rossa della Calabria dopo le settimane in giallo e arancione, anche oggi i cittadini hanno preferito trascorrere all’aria aperta questa giornata di festa.

5 Aprile 2021 21:56. Una Pasquetta un po’ più “normale” a Reggio Calabria: tanta gente ha provato a riprendersi qualche libertà passeggiando in centro rispettosa delle norme. (Stretto web)

Su altri media

Arrivano numerose segnalazioni di cittadini sempre più indignati della situazione. 5 Aprile 2021 21:00. Reggio Calabria: degrado ed incuria a Largo Morisani, cumuli di rifiuti imbarazzanti nel giorno di Pasquetta. (Stretto web)

"Sarà una manifestazione autorizzata in cui gli imprenditori del settore parrucchieri ed estetica manifesteremo il nostro dissenso rispetto alla chiusura delle nostre attività, dissenso che proseguirà con l’apertura dei nostri saloni mercoledì 7 aprile" Il settore del benessere è stato messo a dura prova con l'ennesimo stop forzato. (CityNow)

Per me la Pasqua è questo, rinascita e speranza», spiega Winner che anche quest'anno ha trascorso questa festa nel quartiere collinare reggino Tanti i miracoli ai quali ha assistito durante quello che ancora definisce un viaggio di vita e morte. (LaC news24)

Reggio Calabria, il drive in dei tamponi a Pentimele abbandonato in condizioni imbarazzanti [GALLERY]

La Calabria ha bisogno di stare al passo, uscire dalla zona rossa e riprendere lentamente a vivere Addirittura, in un caso, i gestori hanno dovuto applicare un cartello con su scritto: «Le uova di Pasqua sono finite tutte». (Il Reggino)

Le strade di Reggio Calabria, come quelle di Trieste, giusto per citarne due, erano pullulanti di automobili che si recavano da una parte all’altra della città per trovare il tanto ambito dono pasquale. (MeteoWeb)

Struttura per altro utilizzata quest’oggi fino alle 12:00, come indicato nel cartello, clamorosamente rimasto attaccato, almeno lui La tenda nella quale si effettuano i tamponi, struttura dunque fondamentale in questo momento storico in cui Reggio Calabria, come il resto delle città d’Italia lotta contro la pandemia di Coronavirus, risulta abbandonata a se stessa, con le transenne distrutte e sparse in mezzo alla strada di fianco a una pozzanghera. (Stretto web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr