Guardie Svizzere, ancora stop alle donne: Papa Francesco boccia il finanziamento per nuovi spazi in caserma

Guardie Svizzere, ancora stop alle donne: Papa Francesco boccia il finanziamento per nuovi spazi in caserma
Per saperne di più:
ilmattino.it ESTERI

Città del Vaticano – Le donne nelle Guardie Svizzere dovranno aspettare ancora un po'.

I cardinali avevano visionato due differenti progetti: il rifacimento della caserma delle Guardie Svizzere e il rifacimento della caserma dei Gendarmi

APPROFONDIMENTI IL CASO Vaticano, 34 nuove guardie svizzere: militari ma anche un po'.

IL CASO Vaticano, c'è un cluster di contagio nella caserma delle. VATICANO Papa Francesco boccia la caserma delle Guardie Svizzere e stanzia 20. (ilmattino.it)

La notizia riportata su altri media

Lo fa, dopo aver pregato, assieme agli altri vescovi della nazione, nel santuario della Madonna dei sette dolori, la patrona del Paese. Papa Francesco depone la rosa d’oro, omaggio dei Pontefici alla Vergine, e celebra messa. (Famiglia Cristiana)

Per fare grande la vita ci vogliono entrambi: amore ed eroismo” Lo ha spiegato il Papa ai giovani slovacchi, incontrati questo pomeriggio allo stadio Lokomotiva di Kosice, che può contenere fino a 30mila persone. (Servizio Informazione Religiosa)

“Qualcuno mi ha detto che in ‘Evangelii gaudium’ mi sono fermato troppo sull’omelia, perché è uno dei problemi di questo tempo”, ha esordito. “E pensiamo ai fedeli - ha quindi avvertito -, che devono sentire omelie di 40 minuti, 50 minuti, su argomenti che non capiscono, che non li toccano. (L'HuffPost)

Papa Francesco in Slovacchia: 'L'Europa mostri solidarietà e tornerà al centro del mondo'

Francesco pronuncia l'atteso mea culpa: «Il nome di Dio è stato disonorato: nella follia dell'odio, durante la seconda guerra mondiale, più di centomila ebrei slovacchi furono uccisi. Si capisce che al Papa piace andare a fare visita alle comunità, toccare con mano le attività dei centri di carità. (ilmessaggero.it)

“Disconnetterci dalla vita, fantasticare nel vuoto, non fa bene, è una tentazione del maligno. “Non dimenticate le radici”, ha ribadito il Papa: “Innaffiate le radici, andate dai nonni, vi farà bene: fate loro domande, dedicate tempo ad ascoltare i loro racconti (Servizio Informazione Religiosa)

Mettiamo invece in atto una nuova forma di realizzazione, che tutti noi siamo fragili e bisognosi degli altri. Possiamo raccogliere la sfida di questa crisi, che rende ancora piu' urgente ripensare i nostri stili di vita", ha concluso il pontefice (Repubblica TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr