Covid Lombardia, Moratti: Zona arancione rafforzata in provincia di Brescia e altri comuni

Covid Lombardia, Moratti: Zona arancione rafforzata in provincia di Brescia e altri comuni
Il Messaggero INTERNO

L’assessore Moratti ha poi aggiunto: “Oggi il Presidente emanerà un’ordinanza per la istituzione in tutta la provincia di Brescia e nei Comuni di Viadanica, Predore-San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Calepio, Credaro e Gandosso in Provincia di Bergamo e Soncino in provincia di Mantova, una zona arancione rafforzata”.

Covid Lombardia, Moratti: “Zona arancione rafforzata in provincia di Brescia e altri comuni”. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L'obiettivo è ambizioso e difficile, insomma, anche considerando che proprio ieri AstraZeneca ha comunicato un nuovo taglio alle forniture all'Unione europea. L'hanno chiamata "rimodulazione della strategia vaccinale", e ne spiegheranno esattamente il significato in una conferenza stampa in programma oggi alle 13. (Fanpage.it)

“Una risposta positiva ci consentirebbe di avere più dosi di vaccino, ora scarse”, ha rimarcato.“Nella rimodulazione della strategia vaccinale – ha spiegato la vicepresidente – come strumento prioritario di contenimento verranno concentrati, nei limiti del possibile e delle linee, le vaccinazioni partendo dai comuni al confine tra provincia di Brescia e Bergamo con presenza importante di focolaio e situazione di tensione legata alla saturazione delle terapie intensive locali” Lo ha spiegato il vicepresidente di Regione Lombardia, Letizia Moratti, intervenendo al Pirellone. (Liberoquotidiano.it)

La direzione Welfare della Regione Lombardia e il consulente Guido Bertolaso hanno deciso di “ rimodulare la strategia vaccinale ” come “strumento di contenimento del contagio “. Lo ha annunciato la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti , durante le comunicazioni in consiglio regionale. (Il Fatto Quotidiano)

Covid Lombardia, Moratti: «Zona arancione rafforzata in provincia di Brescia e altri comuni»

La strategia è quella di creare una sorta di muro ideale tra le due province per contenere quanto più possibile il virus». Le previsioni dicono oltre 190mila vaccini di AstraZeneca nella prima settimana di marzo e oltre 220mila di Pfeizer sempre a marzo» (Corriere Milano)

Questo l’annuncio arrivato oggi, 23 febbraio, dalla Regione Lombardia, a seguito dell’aumento dei contagi da Covid-19. Otto Comuni tra Bergamasco e Cremonese e tutta la provincia di Brescia in zona arancione rafforzata. (Open)

(Agenzia Vista) Milano, 23 febbraio 2021 Covid Lombardia, Moratti: “Zona arancione rafforzata in provincia di Brescia e altri comuni” “Considerata l’ultima accelerazione nella provincia di Brescia del contagio Covid-19, con aggravante del pericolo derivante dalle varianti prevalenti nell’area con percentuale fino al 39% del totale dei nuovi contagiati, abbiamo convocato la nostra commissione dati e in accordo con Ministero della Salute abbiamo deciso una strategia di mitigazione e contenimento”. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr