**Arte: studio, fu Edvard Munch a scrivere il graffito 'folle' sul dipinto 'L'urlo'** (2)

La Sicilia CULTURA E SPETTACOLO

Il Museo Nazionale della Norvegia è giunto alla conclusione che "le parole sono state scritte proprio da Munch" dopo aver utilizzato la tecnologia più sofisticate per analizzare la grafia e confrontarla con i suoi diari e lettere.

"Per tutto il tempo che posso ricordare ho sofferto di una profonda sensazione di ansia che ho cercato di esprimere nella mia arte", ha scritto Munch.

Sia il padre che la sorella di Munch soffrirono di attacchi di depressione e Munch fu ricoverato in ospedale dopo un esaurimento nervoso nel 1908. (La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’iscrizione a matita fu aggiunta sul dipinto anni dopo che Munch lo completò nel 1893, il che portò alcuni a credere che potesse essere stato aggiunto da qualcun altro. Il verdetto sull’attribuzione del graffito è stato formulato dai curatori del Museo Nazionale della Norvegia di Oslo dopo una serie di indagini non invasive. (L'HuffPost)

I carabinieri hanno individuato un secondo video pedopornografico inoltrato nella chat insieme ad un altro conservato nella memoria dello smartphone. Dal profilo collegato all'utenza di uno dei partecipanti, un coetaneo, era partito all'indirizzo dell'intero gruppo un video pedopornografico raccapricciante, ove aveva luogo un rapporto sessuale promiscuo, tra più bambine e bambini, verosimilmente girato in Sud America. (Yahoo Notizie)

La frase venne notata per la prima volta nel 1904, quando il dipinto fu esposto a Copenaghen, quindi ben undici anni dopo la realizzazione. Da anni, storici dell’arte e ricercatori si accapigliavano sull’autore della misteriosa frase ma, secondo alcuni recentissimi studi, si tratterebbe dello stesso Munch. (ExibArt)

Sotto "L'Urlo" di Munch scoperta una scritta segreta del pittore

**Arte: studio, fu Edvard Munch a scrivere il graffito 'folle' sul dipinto 'L'urlo'** (2) (Di lunedì 22 febbraio 2021) (Adnkronos) - I critici d'arte si sono, infatti, a lungo interrogati sul fatto se il graffito fosse un atto di vandalismo compiuto da uno spettatore indignato oppure scritto dallo stesso Munch noto per aver avuto problemi di salute mentale per tutta la vita. (Zazoom Blog)

Mai Britt Guleng, curatrice del museo ha confermato che: “La scrittura è senza dubbio di Munch. È probabile che Munch abbia aggiunto l’iscrizione nel 1895, o poco dopo in risposta al giudizio sul suo lavoro” (Il Riformista)

Sono queste le parole incise a matita nell'angolo in alto a sinistra dall'artista norvegese Edvard Munch. Non un'azione vandalica, dunque, ma una stessa volontà di espressione dell'autore. Una frase piccola e appena visibile scritta su uno dei dipinti più famosi al mondo: "Può essere stato dipinto solo da un pazzo". (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr