Spalletti: "Rui Vitoria? Si saluta all'inizio, non solo quando hai vinto"

Spalletti: Rui Vitoria? Si saluta all'inizio, non solo quando hai vinto
GianlucaDiMarzio.com SPORT

Spalletti fa chiarezza sul gesto. Spalletti, al fischio finale, ha deciso di non salutare l'allenatore avversario: "Non mi è venuto a salutare all'inizio.

Un fallo concesso, un rigore realizzato, appena dopo 40 secondi: "Purtroppo il gol subito all'inizio ci ha creato difficoltà.

Abbiamo fatto quello che potevamo fare, non dovevamo prendere quel gol all'inizio.

Si saluta all'inizio della partita, non alla fine perchè hai vinto. (GianlucaDiMarzio.com)

Ne parlano anche altri media

Il Napoli oltre lo Spartak Mosca ha affrontato 6 volte le squadre russe ottenendo 1 vittoria (in casa), 4 pareggi (2 in casa) e 1 sconfitta (in trasferta).​Selikhov; Caufriez, Dzhikiya, Gogot, Ayrton; Ignatov, Umyarov, Litvinov; Moses, Sobolev, Promes. (Calciomercato.com)

Rui Vitoria. INFORTUNIO OSIMHEN: LE CONDIZIONI E I TEMPI DI RECUPERO. Il tabellino di Spartak Mosca Napoli. Marcatori: 3′ rig., 28′ Sobolev (S). Spartak Mosca (3-5-2): Selikhov; Caufriez, Dzhikiya, Gigot; Moses, Ignatov, Umyarov, Litvinov, Ayrton; Sobolev, Promes. (Superscudetto)

Nel secondo tempo l’abbiamo gestita bene anche se non siamo riusciti a dare la zampata». Solo il risultato non ha funzionato? Purtroppo abbiamo preso subito gol e ci ha creato un po’ di difficoltà. (IlNapolista)

Spalletti: «In avvio ho sbagliato facendo giocare una squadra molto offensiva»

Nella ripresa migliora e sforna il pregevole assist a Elmas, poco prima aveva mandato in gol Di Lorenzo (in fuorigioco). A seguire, i voti assegnati dalla redazione di Sport Mediaset:. LE PAGELLE. Elmas 7 – L’uomo in più sulla trequarti del Napoli. (AreaNapoli.it)

Duello tra numeri 68 in campo: il calciatore dello Spartak commette fallo su Lobotka.16:45. 16' OCCASIONE NAPOLI! La difesa dello Spartak è attenta e respinge gli attacchi avversari concedendo poco spazio. (Virgilio Sport)

Lo Spartak si chiude all’indietro, il Napoli fa la partita alla ricerca della rete che riaprirebbe tutto. Sotto la neve i partenopei si piegano ai russi. Il Napoli perde a Mosca contro lo Spartak e il girone C di Europa League vede ora in testa proprio i russi a 7, a pari punti con i partenopei. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr